Mese: dicembre 2018

Il Gazzettino della 10a Giornata

A1 UISP

Real Fenice pur con qualche brivido centra l’ottava vittoria: 5-4 su Blu Tornado e primo posto mantenuto. Blu Tornado spaventa la capolista con una partenza turbo ma viene raggiunta e poi definitivamente superata incassando così l’ennesima sconfitta di misura dopo il colpaccio nello scorso turno. In evidenza, per la squadra di Vigevano, Crotti autore di una tripletta.

ATG Caldaie ritrova subito la vittoria con il 7-4 sul fanalino di coda Auto Vinotti. La squadra di Oliva controlla la gara incanalandola nei binari giusti nella prima frazione per poi amministrare nella seconda quando, pero’, l’avversario con orgoglio riduce il passivo trascinato dalla tripletta di Guarda. Da segnalare inoltre le quattro reti di El Ouazni per i vincitori.

Roggia Assicurazioni si porta in terza posizione grazie al 7-2 su Herta Vina. Seconda vittoria consecutiva per Roggia che, grazie allo scatenato Napoli a segno con un poker di reti, chiude l’anno in bellezza. Trend opposto invece per Herta Vina alla seconda sconfitta di fila dopo un buon periodo.

Csk La Rissa ha ingranato la quinta e centra così la quarta vittoria consecutiva con il 4-3 su Rugna FC che le permette di agganciarla in quarta posizione. Gran primo tempo di Suno e compagni chiuso, capitalizzando al massimo ogni occasione, con un secco 3-0. Nella ripresa la squadra capitanata da Castellano tenta la rimonta ma va solo vicino a fare risultato perdendo così una posizione in classifica.

Il Gazzettino della 9a Giornata

A1 UISP

Turno doppio per la seconda volta in questa stagione: serata extra mercoledì al Pala Dal Lago in cui Real Fenice nonostante il turno di riposo si laurea Campione d’Inverno.

Atg Caldaie rimane seconda ma perde terreno poiché sconfitta 7-6 da Blu Tornado. Finalmente la squadra dei fratelli D’Agostino torna a far risultato e lo fa contro un avversario di assoluto valore dimostrando che al completo puo’ competere contro chiunque. Importante il contributo di Ulaj e Yeboah entrambi ex Albatros. Ad Atg Caldaie non è bastato un super Vivoli autore di ben cinque reti.

Rugna FC rimane in terza posizione riportandosi a una sola lunghezza dalla seconda grazie al 7-3 su Assicar. In questo turno Rugna FC poteva disporre di molti giocatori che militano nel Cus e così Assicar ha potuto solo cercare di limitare i danni dato che il divario era quest’oggi incolmabile.

Roggia Assicurazioni torna prontamente alla vittoria con l’8-3 su Auto Vinotti, trascinata da capitan Marchiando autore di ben quattro reti in un match in cui entrambe non disponevano di cambi. E questo è il tallone d’Achille costante di Auto Vinotti che potrà ritrovare smalto in Uefa.

Csk La Rissa fa bottino pieno in questa settimana superando 6-4 una Herta Vina che si trovava in un ottimo momento di forma. Terza vittoria consecutiva inoltre per Suno e compagni che dimostrano ancora una volta di essere un diesel dopo una partenza a rilento. In evidenza per i vincitori Franceschetti con una tripletta. Onore al merito comunque a Herta Vina che, pur non riuscendo ad allungare la striscia di risultati positivi, non ha affatto demeritato.

I Numeri

57 come le reti realizzate da Real Fenice, miglior attacco.

21 come i gol di Catrina H. (Real Fenice), attuale capocannoniere, e le reti subite da ATG Caldaie , miglior difesa.

8 purtroppo come le sconfitte di Auto Vinotti.

7 come le vittorie di Real Fenice in otto partite.

3 come i punti di Assicar.

 

Il Gazzettino dell’8a Giornata

A2 Mercoledì UISP

Real Olimpo Il Broletto ottiene tre punti giocando solo pochi minuti della gara odierna poichè  Shakhtar Donuts, dopo una doppia espulsione, preferisce non continuare la gara, piuttosto che disputare il resto dell’incontro in inferiorità di un uomo, abbandonando il campo. Rimane così abissale il vantaggio sulla seconda.

Borussia Grano’s supera 8-4 Autoriparazioni Novacart rimanendo in seconda posizione. I ragazzi di Granozzo riescono ad ottenere la vittoria senza dover spingere al massimo sull’acceleratore dato che Autoriparazioni Novacart, rimaneggiata, si preoccupa piu’ che altro di contenere e limitare i danni. In evidenza per i vincitori Crivelli con un poker di reti.

Sale in terza posizione Novar8 grazie al 5-3 su OCT. Nonostante l’assenza di un portiere di ruolo Novar8 riesce ad avere la meglio su una OCT mai doma a cui è mancato però lo sprint per fare risultato. Implacabile anche oggi bomber Vacca che con la sua tripletta ha facilitato la conquista dei tre punti consolidando la prima posizione nella classifica marcatori.

Seconda vittoria stagionale per Gelteria Giobu che ha la meglio 6-3 su La Marchigiana grazie a una prestazione convincente. In evidenza Paladini con una tripletta. La Marchigiana si deve arrendere così al primo stop dopo una striscia di cinque risultati utili consecutivi.

 

Winter League Gir A

Itof ottiene l’ennesima vittoria a tavolino: 5-0 contro Team Dabudidabudai che non si presenta.

Fiamme Azzurre rimane seconda aumentando il vantaggio sulla terza grazie al netto 9-1 su Bicocca. Trascinata da Tortora M., autore di quattro reti, la squadra capitanata da Cimmarusti liquida facilmente la pratica del fanalino di coda Bicocca a cui sarebbe servito almeno un cambio per poter mettere in discussione il risultato.

Birra Real si mantiene in terza posizione nonostante il 6-6 con FC Lord Byron. Una partita avvincente, ben giocata da entrambe le formazioni che raccolgono così un meritato punto ciascuna. Birra Real ha pagato la mancanza di cambi mentre FC Lord Byron sembra aver completato la sua crescita candidandosi ad essere protagonista in Uefa. In evidenza Altilia F., di FC Lord Byron, con un poker di reti e Paravizzini, di Birra Real, autore di una tripletta.

Pizzeria La Premiata supera 8-2 Bar Mezzo Litro staccandola in classifica. Ottimo campionato fino ad ora di Pizzeria La Premiata che dimostra di essere cresciuta come collettivo con le quattro doppiette odierne: prima era principalmente bomber Roman a finalizzare il gioco. Bar Mezzo Litro invece sembrava essere già con la testa proiettata alle feste natalizie.

 

Winter League Gir B

Metalist approfittando del turno di riposo di La Plata la aggancia in vetta grazie al 9-3 su Made in Sud. Solita gran prestazione di Metalist che viene pero’ ben contrastata da Made in Sud brava, nonostante l’assenza di un portiere di ruolo, a limitare il piu’ possibile l’avversario sfruttandone ogni minimo errore per colpire. Mattatore dell’incontro Kozhushnyi I. autore di un poker di reti. Potete rivivere questo incontro nella puntata settimanale di Lega 5 Channel.

Sconvolts si porta in terza posizione solitaria superando 13-6 il fanalino di coda Real Madrink. La squadra di Cito riesce a rimanere in partita per tutto il primo tempo nel quale gioca alla pari con l’avversario. Alla lunga pero’ si deve arrendere al ciclone Spataro che con le sue nove reti, piu’ un autogol provocato, non le lascia scampo.

Non si fanno male Fly migratis e Real Madrink che, pareggiando 2-2, rimangono appaiate in classifica scivolando pero’ entrambe in quarta posizione. Un match all’insegna dell’equilibrio, condito purtroppo da un eccessivo nervosismo, che ha fruttato meritatamente un punto ciascuna.

 

A1 lunedi UISP

Real Fenice, unica squadra a non aver ancora effettuato il turno di riposo, rimane al comando infilando la settima vittoria consecutiva con il 7-6 su Roggia Assicurazioni. Una gara nervosa con la squadra di Vigevano che conduce per tutta la gara e Linarello e compagni che controbattono colpo su colpo rimanendo sempre in partita. Ma nel finale, nonostante la superiorità numerica per l’espulsione di un avversario nell’apice del nervosismo e l’uscita anzitempo per infortunio del portiere di ruolo di Real Fenice, non riescono ad acciuffare il pari pur potendo usufruire di un tiro libero.

ATG Caldaie si mantiene in seconda posizione superando 6-3 Rugna FC che si trovava a un solo punto di distanza in classifica. Oliva e compagni hanno faticato piu’ di quanto reciti il risultato, poiché non avevano un portiere di ruolo a disposizione e di contro hanno trovato di fronte a loro un estremo difensore avversario in gran serata. Sono stati gli assoli dei singoli a spostare gli equilibri: il duo El Ouazni –Agbi su tutti.

Csk La Rissa supera 7-3 Auto Vinotti con una partenza a razzo che le permette di portarsi in vantaggio di cinque reti. Poi cerca di amministrare e Auto Vinotti abbozza una rimonta con la tripletta di Vinotti K., ma non basta, poiché Csk, che manda a rete tutti i suoi effettivi di movimento, allunga impedendole di raddrizzare il risultato.

Herta Vina centra la terza vittoria consecutiva, agganciando Roggia Assicurazioni in quarta posizione, con il 5-3 su Assicar. Un match avvincente con continui capovolgimenti di fronte in cui Herta Vina riesce ad essere piu’ concreta dell’avversario riuscendo a finalizzare con determinazione le azioni in velocità che è ha costruito. Decisivo in questo senso Caleffa con la tripletta messa a segno.

Il Gazzettino della 7a Giornata

A2 Mercoledì UISP

Chiude a punteggio pieno laureandosi Campione d’inverno Real Olimpo Il Broletto che archivia la pratica Gelateria Giobu con un netto 5-0. In realtà la capolista avrebbe potuto arrotondare maggiormente il risultato ma ha sprecato molte occasioni una volta acquisito il risultato. In evidenza capitan Inverno con una tripletta.

Borussia Grano’s si mantiene in seconda posizione dopo il 3-3 contro La Marchigiana. Una partita caratterizzata da numerose occasioni da rete per entrambe le formazioni con i due portieri che si sono messi in evidenza con i loro interventi. Ne è scaturito un giusto pari.

Shakhtar Donuts si conferma terza in seguito al pirotecnico 7-7 con Novar8. Una partita avvincente con continui capovolgimenti di fronte che ha visto le due squadre affrontarsi a viso aperto mantenendo sempre il risultato in bilico. Bomber Vacca, di Novar8, si conferma capocannoniere del girone, siglando tutte e sette le reti dei suoi con le quali ha mantenuto a distanza l’avversario Napoletano che con il poker di oggi rimane al secondo posto della classifica marcatori.

OCT aggancia La Marchigiana in quarta posizione grazie al 6-4 su Autoriparazioni Novacart. Vittoria ipotecata nel primo tempo chiuso, dopo una partenza a razzo, in vantaggio per 4-1. Nella ripresa nonostante qualche acciacco riesce a limitare il ritorno dell’avversario per poi chiudere il match con un contropiede fulmineo.

I Numeri

39 come le reti realizzate da Real Olimpo Il Broletto, miglior attacco.

20 come i gol di Vacca F. (Novar8) capocannoniere del girone.

8 come le reti subite da Real Olimpo Il Broletto, miglior difesa.

7 come le vittorie in sette partite di Real Olimpo Il Broletto.

1 come le vittorie di Gelateria Giobu.

 

Winter League Gir A

Itof si laurea Campione d’inverno senza lasciare neanche un punto per strada: sette partite sette vittorie. In questo turno ci ha provato Pizzeria La Premiata a rallentare la corazzata di Bertazzo ma, nonostante una buona prova, è stata sconfitta 5-8 dopo aver giocato alla pari la prima frazione chiusa col minimo svantaggio 3-4. Nella ripresa l’esperienza e la maggior compattezza hanno permesso ad Itof di conquistare i tre punti. Mattatore dell’incontro Bugnolo di Itof autore di un poker di reti.

Fiamme Azzurre si mantiene in seconda posizione grazie al 3-1 su FC Lord Byron. Una partita equilibrata che ha vissuto qualche momento di eccessiva tensione: primo tempo con poche occasioni chiuso con il minimo vantaggio di Fiamme Azzurre. Poi FC Lord Byron trova il pari con un bel gol di Pennella ma non è piu’ riuscita a pungere a dovere dopo che la squadra di Cimmarusti di mestiere ha trovato altre due reti.

Birra Real ritrova la vittoria: 7-4 su Bar Mezzo Litro che le permette di staccare Pizzeria La Premiata ritrovandosi sola in terza posizione. Un match tutt’altro che facile dato che Bar Mezzo Litro disputa un gran primo tempo concluso in vantaggio per 3-2. Nel secondo pero’ si disunisce e Birra Real sfrutta al meglio le sue individualità centrando la quarta vittoria stagionale. In evidenza, per i vincitori, Paravizzini con una tripletta.

Team Dabudidabudai la spunta 8-7 su Bicocca dopo una partita sempre dal risultato incerto in cui sicuramente non hanno brillato le difese. Equilibrio totale nella prima frazione chiusa con un pirotecnico 4-4. Nella ripresa Team Dabudidabudai riesce a portarsi in vantaggio ma Bicocca la tallona sempre a una lunghezza di distanza senza pero’ trovare lo spunto che le avrebbe permesso di sbloccare finalmente la sua classifica.

I Numeri

65 come le reti messe a segno da Itof, miglior attacco.

25 come i gol di Roman F. (Pizzeria La Premiata), attuale capocannoniere.

20 come le reti subite da Itof, miglior difesa.

7 come le vittorie in sette partite di Itof.

0 come purtroppo le vittorie di Bicocca e sorprendentemente la differenza reti di Fiamme Azzurre.

 

Winter League Gir B

La Plata si laurea Campione d’Inverno non avendo conosciuto altro risultato all’infuori della vittoria. In questo turno ha sconfitto 3-1 il Fanalino di coda Real Madrink a cui pero’ va dato il merito di aver ottenuto il miglior passivo contro la capolista pur non avendo cambi a disposizione.

Metalist ha ottenuto tre punti a tavolino, per la diserzione di Atletico Madrink, con i quali è rimasta al secondo posto a tre lunghezze dalla vetta.

Fly Emigratis supera 8-4 Sconvolts dopo una gran prestazione che è stata giustamente ricompensata con i tre punti. Gara in equilibrio fino al 3-3 poi Mazzilli prende il sopravvento e con la sua tripletta trascina i suoi alla seconda vittoria stagionale.

Ha riposato Made In Sud

I Numeri

45 come le reti realizzate da Metalist, miglior attacco.

11 come le reti di Stalyarov (Metalist), attuale capocannoniere.

7 come i punti di Fly Emigratis, Made in Sud, Sconvolts, Atletico Madrink tutte appaiate in terza posizione.

6 come le vittorie in sei partite di La Plata.

4 come le reti subite da La Plata, miglior difesa.

 

Over 35

Quelli Della Domenica si conferma in seconda posizione grazie al 9-3 su Atletico Madrink che corona un ottimo girone di andata. Vittoria conquistata senza troppi problemi contando su cinque reti di Romano e quattro di Scarabino che monopolizzano lo score della propria squadra. Encomiabile, come sempre, lo spirito con cui Atletico Madrink ha affrontato la gara.

Fiamme Azzurre rimane in terza posizione superando 7-4 una buona Blu Team. Scatenato Rossignoli che firma una tripletta trascinando i suoi alla seconda vittoria consecutiva nonché la quarta stagionale. Blu Team ci prova ma è costretta invece a incassare la seconda sconfitta consecutiva.

Atletico Ma Non Troppo sale in quarta posizione con il 5-3 su OCT. Una vittoria non semplice ma importante per chiudere al meglio il girone di andata: una prima metà di campionato che non ha visto mezze misure dato che non è mai arrivato un pareggio. OCT invece non puo’ essere soddisfatta del bilancio dell’andata in cui ha saputo centrare i tre punti in una sola occasione. Da segnalare la tripletta di Donato tra i vincitori.

Gelateria Tiziana si laurea Campione d’Inverno nel recupero di lunedì 10 con un netto 8-0 su Svapor 2.0 che le permette di chiudere l’andata con 7 vittorie in sette partite. Svapor 2.0 nonostante qualche innesto non riesce a mettere minimamente in discussione il risultato. Triplette per Volonghi e S

I Numeri

51 come le reti messe a segno da Gelateria Tiziana, miglior attacco.

22 come i gol di Romano S. (Quelli della Domenica), capocannoniere.

17 come le reti subite da Gelateria Tiziana, miglior difesa.

7 come le vittorie in sette partite di Gelateria Tiziana.

0 purtroppo come le vittorie di Atletico Madrink

 

A1 Lunedì UISP

Real Fenice rimane salda al comando con il netto 10-2 su Rugna FC: partita subito in discesa per la compagine di Vigevano che parte forte e induce l’avversario ad arrendersi troppo presto senza piu’ provare a raddrizzare il risultato. Mattatore dell’incontro un super Catrina che sigla ben sei reti.

ATG Caldaie sale in seconda posizione scavalcando proprio Rugna FC grazie al 6-1 su Assicar. Un risultato troppo pesante per Assicar vista la prestazione che le ha permesso di giocare a viso aperto contro il forte avversario. Ma il tasso tecnico superiore, anche se nel finale si è tradotto in inutili leziosismi, alla fine ha fatto la differenza.

Herta Vina centra la seconda vittoria consecutiva nonché stagionale con il 6-5 su Auto Vinotti. Una gara equilibrata dal risultato sempre in bilico in cui Auto Vinotti cerca con tutte le sue forze i primi punti stagionali ma anche questa volta, però per un soffio, è costretta a sperare nel turno successivo nonostante il poker di reti di Cavazza. Tra i vincitori in evidenza Madalin con una tripletta.

Netta vittoria, 6-0, di Csk La Rissa su Blu Tornado. Una vittoria ottenuta senza troppi problemi, anzi la formazione di Chiarito si complica la vita da sola con l’espulsione di Erbetta arrivata per qualche inutile parola di troppo. Scatenato invece Portogallo A. che sigla un poker di reti. Per Blu Tornado, ancora una volta senza cambi, questa volta c’è poco da recriminare.

Ha riposato Roggia Assicurazioni.