Categoria: Gazzettino

Il Gazzettino della Settimana [N.8]

Semifinali 27° Campionato Invernale UISP

ATG Caldaie – Real Olimpo Il Broletto:2-1

Squadre ben messe in campo, ordinate e con le giuste distanze quindi difficile trovare spazi nella prima parte di gara in cui, approfittando delle uniche sbavature avversarie, ATG Caldaie colpisce un palo con Stalyarov e Romeo costringe Franzon al miracolo sull’altro fronte. Real Olimpo Il Broletto ha pero’ piu’ determinazione e Zaninetti riesce a intercettare un passaggio mandando prontamente Niemen a tu per tu con il portiere: è il vantaggio di Real Olimpo Il Broletto. A quel punto la squadra di Inverno controlla la partita fino al termine della prima frazione, chiusa con il minimo vantaggio, non concedendo nessun azione pericolosa all’avversario. Nella ripresa ATG entra in campo con un altro piglio e, praticamente alla prima azione, pareggia con un tiro di Palazzolo che sbatte sulla traversa e poi primbalza a terrza uscendo dalla porta. Il direttore di gara con sicurezza assegna la rete. A quel punto la partita si scuote con le squadre che si allungano e il ritmo che aumenta: nonostante una maggior pressione sterile di Real Olimpo Il Broletto ATG Caldaie trova, con Ayoub, lo spiraglio per insaccare il vantaggio. Senza impressionare ATG Caldaie accede in finale lasciando all’avversario l’amaro in bocca per aver controllato a lungo il gioco senza riuscire a trovare la zampata decisiva nei momenti clou.

Csk La Rissa – Real Fenice: 7-2

Formazioni disordinate in un avvio un po’ confuso con Csk che spreca un paio di ghiotte occasioni e Real Fenice che risponde con un palo di Crotti. Csk La Rissa, priva di una colonna portante come Suno, riesce a inquadrarsi trovando il vantaggio con cui si va al riposo. Nella ripresa poi inizia, con belle geometrie, a macinare gioco arrivando con continuità alla conclusione portandosi sul 3-0. Real Fenice prova a reagire ma è ancora una volta fermata dai legni: non è serata per la squadra di Vigevano, apparsa sottotono dopo aver dominato l’A1, che si sbilancia per trovare la rete lasciando troppo spazio all’avversario. Non riesce così ad abbozzare una rimonta accontentandosi della doppietta di De Cesare. Csk La Rissa ha dimostrato ancora una volta di dare il meglio di sé nelle partite secche ed approda così in finale, trascinata dalla tripletta di Portogallo, imponendosi sulla vincitrice del suo girone.

 

Finale 27° Campionato Invernale UISP

ATG Caldaie – Csk La Rissa: 2-1

Va in scena la rivincita dell’atto finale della passata stagione con Csk La Rissa che si presenta da Campione in carica. Dopo una fase di studio ATG la sblocca, grazie a una fiammata improvvisa di Raia, e a quel puto si inizia a giocare a buon ritmo affidandosi però prevalentemente ad azioni individuali con entrambe le formazioni che non permettono all’avversario di sviluppare azioni fluide. Su un tiro dalla distanza di Ielpo, poi, Portogallo insacca da due la ribattuta di Franzon pareggiando i conti. Ma ancora Raia, allo scadere della prima frazione, sigla direttamente da calcio di punizione il nuovo vantaggio per i suoi. A inizio ripresa ATG Caldaie chiama Chiarito a due interventi consecutivi e, passato il pericolo, Csk La Rissa alza il baricentro ma fatica ad arrivare alla conclusione dato che l’avversario si chiude bene in difesa provando poi a ripartire in contropiede. A cinque minuti dalla fine Csk gioca, come di consueto, la carta del portiere di movimento concedendo un paio di conclusioni dalla distanza all’avversario a porta sguarnita e riuscendo, a un minuto dalla fine, a creare un’occasionissima che pero’ non concretizza. Nonostante il forcing finale Csk non trova lo spunto giusto per agguantare il pari: ATG Caldaie conquista il titolo di Campione Provinciale! Potete rivivere questo incontro nella sintesi di Lega 5 Channel.

 

Semifinali 7a Winter League

Itof – La Plata: 9-5

Bella partita dal tasso tecnico alto in cui l’esperta Itof di Mister Bertazzo se la deve vedere con la giovane sorpresa del girone B La Plata. Itof si dimostra come sempre quadrata e consapevole dei propri mezzi, La Plata sfrutta molto la velocita dei suoi uomini soprattutto di Cuciuffo che nella prima frazione di gara si dimostra il più ispirato. Nonostante la prima fase di studio é Itof che prende in mano il gioco concludendo il primo tempo sul 4-1. La seconda parte di gara vede sempre Itof controllare e La Plata che cerca di rientrare in partita ma riesce a concretizzare solo nel finale quando ormai il vantaggio di Itof è troppo ampio. Segnaliamo per Itof due eurogoal segnati da Bugnolo, con un girata al volo che si infila sotto l’incrocio dei pali da posizione defilata, e da Miladani il cui tiro al volo di esterno sfida le leggi della fisica. Per La Plata in evidenza Tumler, che compie grandi parate, e Magnaghi autore di una tripletta.

Metalist – Atletico Madrink: 8-1

Non un bello spettacolo questo incontro in cui la confusione e le urla sono stati i veri protagonisti. Il divario tra le due squadre è evidente e Metalist controlla la partita senza problemi. Atletico Madrink invece la mette sul fisico e si innervosisce diventando eccessivamente polemica. Da segnalare la tripletta di Stalyarov. Metalist si guadagna così la finale che vedrà opposte le vincitrici dei rispettivi gironi.

 

Semifinali Play off Campionato Over 35

Gelateria Tiziana – Atletico Ma Non Troppo: 10-1

Gelateria Tiziana parte forte, portandosi sul 3-0 in pochi minuti, e poi continua a controllare la partita rispettando in pieno il pronostico. Atletico Ma Non Troppo fatica a contenere la corazzata avversaria e riesce a farsi viva dalle parti di Franzon solo sporadicamente. Nella ripresa si consola siglando la rete della bandiera con Ripepi. Da segnalare le triplette di Teohari e Stalyarov.

Quelli Della Domenica – Fiamme Azzurre 3-2

Una partita molto combattuta e inizialmente avara di occasioni. A metà primo tempo la sblocca bomber Romano, capocannoniere del girone, portando Quelli Della Domenica in vantaggio. Fiamme Azzurre reagisce impegnando Margjeci in due occasioni ma è nuovamente Quelli della Domenica, in chiusura di primo tempo, a raddoppiare con un bel gol di tacco di Tricarico. Pronti via ad inizio ripresa Signorelli sigla il 3-0 che sembra chiudere i giochi ma Cimmarusti e compagni non mollano e accorciano con Vitolo. A quel punto si buttano in avanti cercando di riaprire la partita ma riescono a insaccare il 2-3 con Rossignoli solo in extremis, quando ormai non c’è piu’ tempo per pareggiare: é Quelli Della Domenica ad andare a giocarsi la Finale. Finale che rispetta pienamente i valori dimostrati durante la stagione vedendo opposte infatti la prima contro la seconda della “regular season”.

 

Finali Play off Campionato Over 35

3°/4° Posto­ – Fiamme Azzure vs Atletico Ma Non Troppo: 6-4

Atletico Ma Non Troppo riesce a rimanere sempre in partita ma Fiamme Azzurre, dopo aver colpito a freddo, conduce per tutto l’incontro mantenendosi sempre ad almeno una rete di vantaggio per poi allungare nel finale. Arriva così, come era stato in classifica, la terza posizione per la squadra capitanata da Cimmarusti.

1°/2° Posto – Gelateria Tiziana vs Quelli Della Domenica: 7-4

Quelli Della Domenica parte meglio dell’avversario: trova subito il vantaggio e riesce a limitare bene la squadra di Teohari che però, appena trova le misure, si rende subito pericolosa in due occasioni per poi ribaltare il risultato con un uno due micidiale. A quel punto si accende il match: Quelli Della Domenica spreca una ghiotta occasione e nell’azione successiva Gelateria Tiziana trova il 3-1. Quelli della Domenica va in tilt e, dopo un’espulsione di uno dei suoi, subisce altre due reti prima della fine del primo tempo. Nella ripresa Romano e compagni, nonostante paghino un po’ di fatica non avendo piu’ cambi a disposizione, riescono solo a ridurre il passivo. Gelateria Tiziana, dopo aver dominato per tutto il Campionato, vince meritatamente il titolo chiudendo da imbattuta. Complimenti a tutta la squadra! Potete rivivere questo incontro nella sintesi di Lega 5 Channel.

 

 

Il Gazzettino della Settimana [N.7]

Turno Preliminare Play Off 27° Campionato Invernale UISP

Nella serata di lunedì si sono giocati due preliminari per decretare l’accesso al tabellone principale:

Rugna Fc vs OCT (4a A1 vs 5a A2): 4-5
Una gara divertente che, dopo i primi i minuti di studio, ha visto entrambe le formazioni giocare a viso aperto con entrambi i portieri resisi protagonisti di parate decisive. Alla fine l’ha spuntata OCT, trascinata da un’ottima prova di Migliorini, che si guadagna il Quarto di Finale con Real Fenice.

Gelateria Giobu vs Roggia Assicurazioni (4a A2 vs 5a A1): 0-4

Gelateria Giobu resiste solo un tempo ma non riesce mai a scardinare la difesa avversaria. Nella ripresa Roggia con le sue individualità si esalta chiudendo la gara senza alcun patema d’animo. Ora dovrà vedersela con Real Olimpo Il Broletto.

 

Quarti Play Off 27° Campionato Invernale UISP

Real Fenice vs OCT (1a A1 vs 5a A2):6-5

Parte forte OCT portandosi su un parziale di 4-1, ma non sa amministrare il vantaggio e così Real Fenice riesce a recuperare già al termine del primo tempo. Nella ripresa la squadra di Vigevano prende in mano la partita costruendo gioco e portandosi due volte in vantaggio per poi gestire spuntandola di una rete. La vincitrice di A1 approda così alla Semifinale.

Novar8 vs CSK La Rissa (2a A2 vs 3a A1): 0-6

Novar8 senza cambi a disposizione e priva del suo bomber principe Vacca non riesce a impensierire una Csk al completo che, poi si sa, dà il meglio di sé nelle partite da dentro o fuori.

ATG Caldaie vs Borussia Grano’s (2a A1 vs 3a A2): 10-3

Match a senso unico in cui ATG Caldaie dimostra tutto il suo valore non permettendo all’avversario di mettere mai in discussione il risultato. Borussia Grano’s ce la mette tutta ma non riesce a ribaltare il pronostico.

Real Olimpo Il Broletto vs Roggia Assicurazioni (1a A2 vs 5a A1):16-15 dcr [3-3]

Un match combattutissimo ed equilibrato dal risultato incerto fino alla fine. Nessuna delle due squadre avrebbe meritato la sconfitta ed infatti la partita si è conclusa in parità con Roggia capace, a pochi secondi dalla fine, di trovare la rete che ha reso necessaria la lotteria dei rigori. Dopo una serie infinita di rigori, in cui Roggia Assicurazioni ha vanificato tre “match point”, è stata decisiva la parata di Diani per regalare il passaggio del turno ai suoi.

Tutte le squadre vincitrici in questo turno accedono alla Supercoppa Lega 5 di Sabato 13 Aprile.

Alla luce di questi risultati lunedì 1 Aprile dalle 21.00, sul parquet del Pala Verdi, si disputeranno le seguenti Semifinali: Real Fenice vs Csk La Rissa e ATG Caldaie vs Real Olimpo Il Broletto.

 

Quarti Play Off 7a Winter League

Itof vs Fly Emigratis (1a Gir A vs 4a Gir B): 10-3

Itof non sbaglia e conferma il pronostico dimostrandosi superiore all’avversario sotto tutti i punti di vista. Non ultimo l’esperienza ottenuta con molti anni di “militanza”. Fly Emigratis al contrario potra’ far tesoro di questa stagione e di questo incontro per crescere ancora in futuro dopo aver disputato una stagione sicuramente positiva.

La Plata vs Fiamme Azzurre (2a Gir B vs 3a Gir A):5-3

La Plata dimostra in avvio tutto il suo valore spinta da una maggiore freschezza Atletica. Dopo aver chiuso in vantaggio 2-0 la prima frazione, in cui non ha concesso nulla all’avversario, per metà ripresa continua a controllare l’incontro portandosi sul 4-0. A quel punto pero’ Fiamme Azzurre rinasce e con tenacia inizia a spingere trovando piu’ volte la rete fino a portarsi a una sola lunghezza di svantaggio. Quando La Plata sembrava alle corde e iniziava a temere di essere raggiunta ha trovato in contropiede, sulla ripartenza fulminea in seguito a una punizione avversaria, lo spazio per siglare con freddezza la rete che le regala la Semifinale.

Pizzeria La Premiata vs Atletico Madrink (2° Gir A vs 3° Gir B): 10-11 dcr [6-6]

Una gara corretta ed equilibrata che ha visto alternarsi in vantaggio entrambe le squadre ed è scaturita in un giusto pareggio. Sono stati necessari dunque i rigori che hanno premiato ad oltranza Atletico Madrink. Alidorante e compagni dunque accedono così alla Semifinale. Potete rivivere questo avvincente incontro nella puntata settimanale di Lega 5 Channel.

Metalist vs Birra Real (1° Gir B vs 4° Gir A): 9-8 dcr [4-4]

Una bellissima partita giocata a ritmi elevatissimi e molto combattuta con le due squadre che, potendo contare su una tecnica individuale sopraffina, hanno dato vita a un vero e proprio show. Metalist parte meglio in fase realizzativa ma il risultato rimane sempre in bilico con entrambe le formazioni che lottano su ogni pallone dando l’impressione di poter rendere pericolosa ogni azione: dopo un primo tempo chiuso sul 4-3 per Metalist nella ripresa, pero’, arriva solo il pari di Birra Real. Quasi allo scadere Metalist ha l’occasionissima con un rigore a favore, ma Ficarra lo neutralizza ed è quindi necessario giocarsela ai rigori. Un solo errore dal dischetto è fatale a Birra Real e Metalist puo’ così festeggiare.

Tutte le squadre vincitrici in questo turno accedono alla Supercoppa Lega 5 di Sabato 13 Aprile.

Alla luce di questi risultati avranno luogo le seguenti Semifinali: Itof vs La Plata e Atletico Madrink vs Metalis che si giocheranno lunedì 1 Aprile dalle 21.30 presso il Bulé Sport Village.

 

Over 35 [14a g.ta]

Giornata decisiva per decretare il quarto posto, con tre squadre ancora in corsa, ovvero l’ultimo utile all’accesso ai play off dopo la vittoria di Gelateria Tiziana nella “regular season”.

Gelateria Tiziana chiude da imbattuta centrando la tredicesima vittoria in quattordici giornate grazie al 9-2 su Svapor 2.0. Partita dominata e chiusa già nella prima frazione in cui il tabellino recitava 6-2. Nella ripresa Svapor non riesce piu’ a trovare la via della rete, neanche con un penalty parato da Franzon. In evidenza Volonghi con quattro reti e Napoletano con una tripletta.

Quelli della Domenica si impone 11-4 su Atletico Madrink dimostrando di aver meritato la seconda posizione in classifica. Atletico Madrink ha tenuto solo un tempo, pur non riuscendo mai a mettere realmente in discussione il risultato, dovendosi poi arrendere al maggior tasso tecnico dell’avversario. Romano con le sei reti odierne mette il sigillo finale alla conquista del titolo di capocannoniere.

Fiamme Azzurre si conferma terza senza scendere in campo: Blu Team all’ultimo minuto non si presenta regalando così tre punti all’avversario ma soprattutto rinunciando a giocarsi le sue chance di arrivare al quarto posto.

E’ Atletico Ma Non Troppo a piazzarsi quarta e strappare un posto nelle fasi finali: decisivo il 6-5 su OCT con cui la scavalca in classifica. Colpo di coda decisivo di Atletico Ma Non Troppo che si regala così la possibilità di giocarsi almeno una sfida da dentro o fuori, trascinata dalle quattro reti di Donato. A OCT invece non è bastato il poker di Merlo.

Nella Fase Finale dunque si disputeranno i seguenti incontri: Gelateria Tiziana vs Atletico Ma Non Troppo e Quelli Della Domenica vs Fiamme Azzurre. Ossia prima contro quarta e seconda contro terza.

I Numeri:

109 come le reti realizzate da Gelateria Tiziana, miglior attacco.

45 come i gol di Romano S. (Quelli della Domenica), capocannoniere.

40 come i punti con cui Gelateria Tiziana ha ottenuto il primo posto in classifica.

32 come le reti subite da Gelateria Tiziana, miglior difesa.

0 come i pareggi di Atletico Ma Non Troppo unica squadra a non aver mai pareggiato.

 

 

Il Gazzettino della Settimana [N.6]

A1 lunedì UISP [17a g.ta]

Real Fenice con una giornata di anticipo si aggiudica il titolo! Decisivo il 4-3 su Roggia Assicurazioni che le permette di mantenersi a sei lunghezze dalla seconda a una giornata dal termine, giornata in cui riposerà. Una partita giocata al massimo da entrambe, uno spettacolo per tutti gli appassionati, equilibrata e molto combattuta: ha dovuto sudare parecchio la capolista per avere la meglio di una Roggia, che tecnicamente non ha niente da invidiare a nessuno, capace di portarsi sul doppio vantaggio per venire poi definitivamente superata solo da un un tiro libero nel finale. In evidenza per la squadra di Vigevano Crotti, autore di una tripletta.

ATG Caldaie si mantiene in seconda posizione con l’8-3 su Rugna FC. Vittoria agevole per Oliva e compagni che trovano con facilità la via della rete al cospetto di un avversario sbilanciato in avanti poiché intento principalmente a trovare la conclusione badando poco alla fase difensiva e perdipiu’ senza cambi.

CSK La Rissa si assicura il terzo posto con il 5-0 a tavolino ottenuto su Auovinotti, non presentatasi all’incontro. Ora, avendo anticipato l’ultimo turno a Gennaio, è già concentrata sui play-off.

Herta Vina sale in quinta posizione, ultima utile per l’accesso ai play off, grazie al 5-4 su Assicar. Una partita equilibrata giocata a viso aperto con entrambe le formazioni “lunghe” per tutto l’incontro. Herta Vina l’ha spuntata avendo piu’ fiato nel finale. Ora deve sperare che le due squadre dietro di lei non facciano punti nell’ultimo turno, poiché ha già disputato a gennaio l’ultima giornata, per accedere ai play-off.

Ha riposato Blu Tornado

 

A1 lunedì UISP [18a g.ta]

E’ stata un’ultima giornata “fantasma” quella prevista nella serata di mercoledì, dopo il turno solito del lunedì nella stessa settimana, a concludere il campionato: due partite non giocate, una anticipata a gennaio e quindi un solo incontro disputato.

Autovinotti e Blu Tornado non si sono presentate “regalando” tre punti rispettivamente a Roggia Assicurazioni e ATG Caldaie. Roggia Assicurazioni sale così in quinta posizione.

Rugna FC supera 6-5 confermandosi in quarta posizione. Dopo un primo tempo targato Rugna FC nella ripresa Assicar, sotto di quattro reti, recupera tenendo in bilico il risultato fino alla fine senza pero’ riuscire a fare risultato. Se avesse giocato con l’intensità vista nella seconda frazione, per tutto il campionato, avrebbe potuto ambire ad un posto nei play-off. In evidenza Mesiti, di Rugna FC, autore di una tripletta. Potete rivivere questo incontro nella puntata settimanale di Lega5 Channel.

A gennaio Herta Vina aveva avuto la meglio 6-2 su una Csk La Rissa con gli uomini contati, trascinata dalla tripletta di Bertaggia.

I Verdetti: Real Fenice si aggiudica il girone accedendo ai play-off rispettivamente con ATG Caldaie, Csk La Rissa, Rugna FC e Roggia Assicurazioni (le ultime due disputeranno il turno preliminare).

I Numeri

104 come le reti messe a segno da Real Fenice, miglior attacco.

45 come i gol subiti da ATG Caldaie, miglior difesa.

42 come le reti griffate Catrina H. (Real Fenice), capocannoniere del girone.

39 come i punti di Real Fenice per agguantare la vittoria del Campionato.

2 come le sconfitte di ATG Caldaie, squadra meno battuta.

 

A2 Mercoledì UISP [14a g.ta]

OCT strappa il biglietto per i play-off, superando in un sol colpo due squadre e piazzandosi al quinto posto, grazie al 5-4 su Autoriparazioni Novacart. Vittoria frutto di una buona prova corale con un Migliorini, autore di quattro reti, in piu’. Complimenti a Restaino e compagni.

Novar8 si conferma in seconda posizione ottenendo tre punti a tavolino contro Shakhtar Donuts. Peccato che la squadra di Fedele non si sia giocata il tutto per tutto, nell’ultima partita, per conquistare i play-off.

Borussia Grano’s si mantiene al fianco di Novar8, anche se si classifica terza per una peggior differenza reti a parità di scontri diretti, superando 3-1 La Marchigiana. La squadra di Granozzo vince amministrando la partita e concedendo poco all’avversario pur non avendo a disposizione un portiere di ruolo. Sconfitta amara per La Marchigiana che scivola in sesta posizione perdendo, definitivamente, il treno per i play-off dopo aver concretamente accarezzato questa possibilità nel penultimo turno.

Real Olimpo il Broletto chiude con l’ennesima vittoria il suo campionato: 3-1 su Gelateria Giobu. Una bella partita che vede il primo tempo chiudersi sullo 0-0, mentre nella ripresa una ripartenza veloce permette a Gelateria Giobu di sbloccare la partita per poi subire il ritorno dell’avversario che, nel finale, trova il doppio vantaggio a chiusura della partita e di un Campionato dominato. Sconfitta che conferma, comunque, la squadra di Mora in quarta posizione.

I Verdetti: Real Olimpo Il Broletto vince il girone accedendo ai play-off rispettivamente con Novar8, Borussia Grano’s, Gelateria Giobu e OCT (le ultime due disputeranno il turno preliminare).

I Numeri

71 come le reti messe a segno da Novar8, miglior attacco.

40 come i unti totalizzati da Real Olimpo Il Broletto per conquistare la vittoria del Campionato.

33 come i gol realizzati da Vacca F. (Novar8), capocannoniere del girone.

14 come le reti subite da Real Olimpo Il Broletto, miglior difesa.

0 come la differenza reti di Borussia Grano’s e le sconfitte di Real Olimpo il Broletto.

 

Winter League Gir A [14a g.ta]

Finisce con uno spettacolare 7-7 la sfida tra Itof e Pizzeria La Premiata, rispettivamente prima e seconda del girone. Una bella partita giocata in modo spensierato, senza badare troppo a tatticismi, che è finita con un giusto pari e con le squadre sedute allo stesso tavolo nel “terzo tempo”. Protagonista dell’incontro, come in tutta la stagione, Roman di Pizzeria La Premiata: quattro reti in questa gara per il capocannoniere del girone.

Fiamme Azzurre chiude il Campionato in terza posizione nonostante la sconfitta 7-8 per mano di FC Lord Byron. Una gara equilibrata che ha visto FC Lord Byron spuntarla grazie alla maggior determinazione nel perseguire i tre punti. Quarta vittoria consecutiva e finale col botto, che dimostra l’importante crescita avuta nel corso della stagione, di Pennella e compagni. Come sarebbe finita se ci fossero state altre tre o quattro gare? Probabilmente con l’accesso ai play-off. In evidenza per FC Lord Byron Altilia F. con una tripletta, e non solo, e Borgia per Fiamme Azzurre autore di un poker.

Team Dabudidabudai centra la terza vittoria stagionale superando 7-3 Bicocca. Una buona prova di Rinolfi &co che, con disinvoltura e senza cambi a disposizione, ha la meglio di una Bicocca incapace di dare un sussulto finale al suo deludente Campionato.

Bar Mezzo Litro, infine, ottiene tre punti tavolino contro Birra Real. Birra Real che comunque chiude in quarta posizione guadagnandosi i play-off.

I Verdetti: Itof vince il Girone accedendo ai play-off rispettivamente con Pizzeria La Premiata, Fiamme Azzurre e Birra Real.

I Numeri

120 come lo score monstre di Itof, miglior attacco.

50 come i gol subiti da Itof, miglior difesa.

47 come le reti messe a segno da Roman F. (Pizzeria La Premiata), capocannoniere del girone.

38 come i punti di Itof per raggiungere il titolo.

1 come la differenza reti di Birra Real e i punti di Bicocca.

 

Winter League Gir B [14a g.ta]

Metalist vince il Campionato! Con l’8-5 su Atletico Madrink ottiene infatti, a parità di scontri diretti, una differenza reti migliore di La Plata che ha totalizzato gli stessi punti in classifica. Una vittoria non semplice ottenuta grazie a un gran palleggio e una buona organizzazione di squadra. Atletico Madrink non ha demeritato rincorrendo sì sempre il risultato, ma è rimasta in partita fino alla fine, con grinta e determinazione condita da una buona tecnica individuale, pur faticando ad arginare la corazzata avversaria. Tale risultato la conferma comunque in terza posizione. Mattatore dell’incontro Stalyarov, di Metalist, con quattro reti. In evidenza anche Andreoletti, per Atletico Madrink, autore di una tripletta.

La Plata ha ottenuto tre punti a tavolino contro Real Madrink, che non si è presentata. Chiude il Campionato in vetta ma, come già detto, non è bastato per aggiudicarsi il titolo.

Fly Emigratis si conferma quarta, ed accede ai play-off, pareggiando 2-2 nello scontro diretto con Sconvolts. Risultato maturato già nel primo tempo quando Fly Emigratis si era portata sul doppio vantaggio per poi essere raggiunta da Sconvolts prima del duplice fischio. Nella ripresa entrambe hanno continuato a lottare con ardore su ogni pallone dando vita ad un incontro combattutissimo. Nonostante le occasioni create da una parte e dall’altra pero’ il risultato è rimasto invariato. Nel finale Sconvolts ha tentato il tutto per tutto per trovare la rete che le avrebbe regalato i play-off ma Fly Emigratis è stata brava a compattarsi chiudendosi a riccio.

Riposava Made in Sud, comunque già ritiratasi dal Campionato.

I Verdetti: Metalist vince il Girone accedendo ai play-off rispettivamente con La Plata, Atletico Madrink e Fly Emigratis.

I Numeri

81 come le reti segnate da Metalist, miglior attacco.

33 come i punti di Metalist e La Plata appaiate in vetta alla classifica.

21 come le reti di Tambone A. (Atletico Madrink), capocannoniere del girone.

3 come i pareggi di Fly Emigratis, la squadra che ha pareggiato di piu’.

9 come le reti subite da La Plata, miglior difesa.

 

Over 35 [13a g.ta]

Nel penultimo turno, col titolo già in tasca, Gelateria Tiziana non si ferma superando 9-6 Blu Team. Senza cambi a disposizione si scatena capitan Teohari che, siglando cinque reti, trascina i suoi alla dodicesima vittoria stagionale. Buona prova di Blu Team a cui non basta il poker di Suero.

Quelli della Domenica ottiene definitivamente il secondo posto grazie al netto 5-1 su OCT. In evidenza Signorelli e Virzi autori entrambi di una doppietta. Sigla solo una rete invece bomber Romano quest’oggi in versione terrestre. Di Merlo, per OCT, il gol della bandiera.

Fiamme Azzurre si conferma, ormai definitivamente, terza superando 8-4 Svapor 2.0. Vittoria frutto di maggiore compattezza e affiatamento sotto la guida dell’intramontabile Cimmarusti. Svapor 2.0, ancora senza cambi, fatica a rimanere in partita e a nulla le serve la tripletta di Granato.

Atletico Ma Non Troppo scavalca Svapor 2.0, agganciando Blu Team, grazie al 9-4 su Atletico Madrink. In evidenza Aniello e Donato le cui triplette hanno trascinato la loro squadra alla conquista dei tre punti. Occasione persa per Atletico Madrink che, in caso di vittoria, avrebbe abbandonato l’ultimo posto in classifica scavalcando proprio l’avversario di giornata.

 

IL Gazzettino della Settimana [N.5]

A1 lunedì UISP [16a g.ta]

Real Fenice mantiene invariato il distacco sulla seconda con il 6-4 su Rugna FC. Una vittoria non facile pero’ per la capolista al cospetto di una squadra agguerrita che lotta su tutti i palloni rimanendo in partita fino alla fine. Alla tripletta di Catrina, ormai ad un passo dalla conquista della vittoria della classifica marcatori, risponde sempre con una tripletta Guerrera, ma se le sue no servono ad evitare la sconfitta.

ATG Caldaie tiene ancora viva la speranza di aggiudicarsi il titolo, avendo sei punti di svantaggio a due giornate dal termine ma con una partita in piu’ da disputare e con gli scontri diretti a favore, grazie al 5-1 su Assicar. Vittoria agevole contro un avversario che, senza cambi, non riesce a impensierirla.

Csk La Rissa si aggiudica per 6-4 lo scontro play-off contro Blu Tornado. Vittoria importante che la fa salire in terza posizione solitaria ma soprattutto le assicura matematicamente l’accesso alle fasi finali. Una gara intensa e molto equilibrata con la prima frazione chiusa in parità. Poi nella ripresa Blu Tornado perde concentrazione, innervosendosi, e fa pendere l’ago della bilancia verso una Csk al gran completo. Rimangono appese ad un filo le speranze di accedere ai play-off per Blu Tornado che avrà ancora a disposizione solo una partita per il riposo nel prossimo turno.

Herta Vina la spunta 6-5 su Autovinotti approfittando, con cinismo, di qualche distrazione di troppo in fase difensiva dell’avversario. Tre punti importanti poiché le permettono di tener viva matematicamente la possibilità di accedere ai play-off. In grande evidenza Guarda che sigla cinque delle sei reti dei suoi.

Ha riposato Roggia Assicurazioni

 

A2 Mercoledì UISP [13a g.ta]

Al di fuori della prima posizione, con la capolista che ha già vinto strameritando e cannibalizzando il Campionato, la classifica di questo girone è cortissima con tutte le squadre che, prima di questo turno, potevano ambire ai play-off e, dopo questa giornata, tutte tranne una possono ancora accedervi.

OCT riesce nell’impresa di fermare Real Olimpo il Broletto stoppandola sul 3-3. Nessuna squadra fino a questo momento era riuscita a non concedere i tre punti alla prima della classe. Una partita ben giocata da entrambe ed equilibrata con OCT brava a non mollare, nonostante un parziale di 0-2 nella prima frazione, credendoci fino alla fine. Real Olimpo Il Broletto si consola mantenendo ancora l’imbattibilità.

Novar8 aggancia al secondo posto Borussia Grano’s avendone la meglio per 12-5. Entrambe si presentano senza portiere ed entrambe si fanno prendere troppo dal nervosismo nella prima frazione. Ne paga le spese a caro prezzo Borussia che, con un’espulsione a metà primo tempo, rimane senza cambi. Novar8 fin dall’inizio si dimostra piu’ compatta e spietata trascinata dal solito bomber Vacca che, quest’oggi, sigla cinque reti rafforzando ulteriormente la sua leadership nella classifica marcatori. Borussia invece non riesce ad essere ordinata e a dare continuità al suo gioco. Entrambe comunque sono già sicure di partecipare ai play-off.

Strappa un ingresso alle fasi finali anche Gelateria Giobu grazie al sudato 4-3 su Autoriparazioni Novacart. Una Autoriparazioni Novacart che, nonostante fosse rimaneggiata, vende cara la pelle reagendo nella ripresa ad un parziale di 1-3 del primo tempo. La chiave è stata prendersi qualche rischio “alzando” il portiere: un portiere di movimento atipico che ha dato i suoi frutti dato che è stata sfiorata la rimonta con la tripletta di Lai. Gelateria Giobu ha saputo compattarsi quando doveva difendere ma avrebbe potuto chiudere i giochi prima realizzando alcune ghiotte occasioni che si era creata. Ad Autoriparazioni Novacart rimane il rammarico di aver perso definitivamente il treno per i play-off.

Sale in quinta posizione La Marchigiana, ultima posizione utile all’accesso play-off, con il 6-4 su Shakhtar Donuts. La Marchigiana parte forte e domina gran parte della partita ma, senza cambi, anche se paradossalmente piu’ efficace paga scotto alla fatica nel finale. In evidenza bomber Abate con una tripletta. Shakhtar Donuts, non in serata di grazia, per tre quarti gara è disunita e crea poco poi rinasce nel finale, sotto 1-5, arrivando a una lunghezza dal pari prima di subire il gol che ha messo la parola fine all’incontro. Scivola così fuori dalla zona play-off, ma sia lei che OCT nell’ultima partita tenteranno di scalzare La Marchigiana dal quinto posto.

 

Winter League Gir A [13a g.ta]

Già decise, con una giornata di anticipo, le squadre che accederanno ai play-off ma non ancora le posizioni definitive.

Itof con il titolo già in tasca si impone 11-7 su Bicocca. Una partita ricca di gol in cui pero’ la squadra di Bertazzo si dimostra piu’ cinica sfruttando la maggiore qualità individuale dei suoi. Triplette per i bomber Melchiorre e Ferrari a cui risponde, con tre reti anche lui, Guida per Bicocca.

Pizzeria La Premiata si mantiene in seconda posizione grazie alla vittoria 8-6 su Birra Real. Vittoria importante per la classifica e per sancire la maturità raggiunta dai ragazzi de La Premiata al cospetto di un avversario di valore. Cinque minuti di blackout nel finale, in cui si fa raggiungere e superare di due reti, condannano Birra Real alla seconda sconfitta consecutiva che la fa scivolare in quarta posizione. Ma la buona notizia è aver raggiunto comunque la certezza matematica di partecipare alle fasi finali. Bravi Parisi e compagni a crederci fino alla fine trascinati dal loro bomber principe Roman che, con le quattro reti odierne, è ormai virtualmente capocannoniere del girone.

Ne approfitta Fiamme Azzurre che, con l’8-6 su Team Dabudidabudai, scavalca Birra Real portandosi in terza posizione. Vittoria d’esperienza per Cimmarusti e compagni bravi ad amministrare il vantaggio iniziale fino alla fine. Da segnalare le triplette di Loconto, tra le fila dei vincitori, e di Rinolfi per gli avversari.

Fatale per Mezzo Litro la sconfitta 4-6 per mano di FC Lord Byron. Cossu e compagni infatti non possono piu’ migliorare la loro quinta posizione vedendo sfumare definitivamente le fasi finali. Con cinismo sotto porta FC Lord Byron si accaparra i tre punti. Troppo imprecisa invece Bar Mezzo Litro.

 

Winter League Gir B [13a g.ta]

A una giornata dal termine La Plata, con l’8-2 su Sconvolts, aggancia Metalist approffittando del suo turno di riposo. Sara’ ora decisiva l’ultima giornata per assegnare il titolo. Vittoria meritata ottenuta grazie ad un’altra prova di forza con cui si é dimostrata superiore all’avversario. Da segnalare la tripletta di Guglia, utile alla conquista della decima vittoria stagionale. La sconfitta inguaia Sconvolts che scivola così in quinta posizione, ma la settimana prossima si giocherà il quarto posto, e il conseguente acceso ai play-off, nello scontro diretto con Fly Emigratis.

Fly Emigratis che, grazie ai tre punti a tavolino ottenuti con la ritirata Made in Sud, scavalca Sconvolts di una lunghezza.

Atletico Madrink invece si conferma terza con il netto 12-2 su Real Madrink. Derby senza storia incanalato fin dall’inizio sui binari giusti da Atletico, con Real che poi non è mai riuscita a mettere in discussione il risultato. In grande spolvero bomber Tambone che sigla ben sette reti balzando in vetta alla classifica marcatori. Tre punti che regalano ad Atletico Madrink l’accesso ai play-off.

 

Over 35 [12a giornata]

Nonostante il 3-3 contro Fiamme Azzurre, Gelateria Tiziana si aggiudica con due giornate di anticipo il Campionato! Titolo strameritato dopo undici vittorie consecutive e un solo pareggio. Ora la distanza dalla seconda é +6 ma gli scontri diretti danno già la certezza di aver raggiunto l’obiettivo. Complimenti comunque a Fiamme Azzurre per essere riuscita, con la tripletta di Vitolo, a stoppare per la prima volta in stagione la capolista. Unico alibi della squadra di Teohari é non aver avuto cambi a disposizione ma ha mantenuto comunque l’imbattibilità.

Quelli Della Domenica si mantiene in seconda posizione, aumentando il vantaggio sulla terza, con i tre punti a tavolino ottenuti per la diserzione di Atletico Ma Non Troppo.

Blu Team – Svapor 2.0 finisce con un pirotecnico 6-6 dopo una partita giocata a viso aperto con continui capovolgimenti di fronte. Giusto il pari che ha messo in evidenza soprattutto gli attacchi. Mattatore dell’incontro è stato Granato, di Svapor 2.0, con cinque reti siglate. In evidenza inoltre Minniti, di Blu Team, autore di una tripletta.

OCT ha avuto la meglio 6-2 su Atletico Madrink. Una prestazione solida da parte di Restaino e compagni che hanno portato a casa i tre punti senza troppi patemi d’animo. Atletico Madrink senza cambi ha opposto poca resistenza.

Over 35 [recuperi]

Hanno avuto luogo questa settimana due recuperi che pareggiano le gare disputate per tutte le squadre:

Gelateria Tiziana si è imposta, con un netto 11-1 su Atletico Ma Non Troppo, centrando così l’undicesima vittoria stagionale in undici partite disputate. Una passeggiata di salute per la capolista, trascinata dalle cinque reti di Napoletano.

Atletico Madrink supera 12-5 Blu Team ottenendo la seconda vittoria stagionale dopo essersi sbloccata nel turno precedente. In evidenza Terreni e Chiggio che, con una tripletta a testa, hanno aiutato la loro squadra a conquistare i tre punti. A Blu Team invece, senza cambi, non sono bastate le quattro reti di Suero per fare risultato.

 

Il Gazzettino della Settimana [N.4]

A1 lunedì UISP [15a g.ta]

Cade la capolista Real Fenice che, dopo essere stata battuta nel big match dello scorso turno, cede 3-8 a Csk La Rissa. Una partita non fortunata per la squadra di Vigevano che viene fermata piu’ volte dai legni e dalle parate del portiere avversario Chiarito, oltre ad essersi divorata alcune ghiotte occasioni per sua imprecisione. Capitalizza al massimo ogni azione invece Csk La Rissa: una gran serata soprattutto per Cardani che, con le quattro reti messe a segno, è il vero trascinatore. Vittoria che le permette di salire in terza posizione.

Al suo fianco in classifica Rugna FC che scavalca Roggia Assicurazioni sconfiggendola 10-5.Brava Rugna FC a mettere intensità al suo gioco e concretizzare con continuità grazie a bomber Luidelli che segna ben sei reti. Roggia Assicurazioni fatica a tenere il passo dell’avversario e non riesce a raddrizzare il risultato. Una partita purtroppo nervosa che nel finale raggiunge l’apice con due espulsioni tra le fila di Roggia e che, causa anche un infortunio di un loro compagno, si conclude con qualche minuto di anticipo per mancanza del numero minimo di giocatori in campo.

Stoica vittoria di Blu Tornado che supera 4-3 Herta Vina dopo aver disputato tutto il primo tempo con un uomo in meno ed essere andata sotto di tre reti. Nella ripresa, ristabilita la parità numerica con l’arrivo di un giocatore “ritardatario”, riesce a ribaltare l’incontro conquistando tre punti fondamentali per rimanere ad un passo da una posizione play off.

Prima vittoria e primi tre punti stagionali per Auto Vinotti che la spunta 7-6 su una Assicar protagonista di una buona partita in cui ha tentato in tutti i modi di vincere. Ma non aveva fatto i conti con super bomber Vinotti K. che, con cinque reti, ha trascinato i suoi alla prima esultanza stagionale.

Ha riposato ATG Caldaie

 

A2 mercoledì UISP [12a g.ta]

Secco 3-0 nel match testa-coda tra Real Olimpo Il Broletto e Autoriparazioni Novacart. Facendo leva sulla sua superiorità tecnica oltre che fisica la capolista amministra la partita badando solo a rimanere a punteggio pieno in questa stagione. Autoriparazioni Novacart difende bene ma non riesce ad affondare.

Borussia Grano’s si mantiene in seconda posizione con il 7-4 su Shakhtar Donuts. La squadra di Granozzo gestisce con equilibrio l’incontro: attenta dietro e determinata in avanti. Shakhtar Donuts pecca di lucidità sotto porta non riuscendo a fare risultato: scivola così in quinta posizione. Da segnalare la tripletta, tra le fila dei vincitori, di Gavioli.

Novar8 si ritrova quindi terza da sola dopo il 6-4 su La Marchigiana. Determinante il ritorno di bomber Vacca, con quattro reti messe a segno, per conquistare i tre punti e per fare un ulteriore passo in avanti verso l’accesso ai play-off. Vacca inoltre è vicino alla conquista della classifica marcatori con un vantaggio importante sul primo inseguitore, l’avversario di giornata Abate, che risponde con una tripletta.

Gelateria Giobu sale in quarta posizione grazie al 4-1 su OCT. Vittoria frutto di aggressività e determinazione al cospetto di un avversario in serata no. Da segnalare la doppietta di capitan Mora utile a centrare la quinta vittoria stagionale.

 

Winter League Gir A [12a g.ta]

Itof si aggiudica il Campionato! Decisivo il 9-2 sulla seconda della classe Birra Real. Dopo il pari nel turno precedente la squadra di mister Bertazzo si riscatta prontamente centrando l’undicesima vittoria stagionale, in dodici incontri disputati, che le consegna la certezza matematica del titolo con due giornate di anticipo. In grande spolvero Melchiorre e Gavioli autori di una tripletta ciascuno. Birra Real, come sempre senza cambi a disposizione, non riesce a contrastare la corazzata avversaria scivolando così in terza posizione. Potete rivivere questo incontro nella puntata settimanale di Lega 5 Channel.

Al secondo posto sale Pizzeria La Premiata che conquista tre punti a tavolino contro il fanalino di coda Bicocca non presentatasi all’incontro.

Fiamme Azzurre si aggiudica per 5-4 quello che era praticamente uno spareggio play off contro Bar Mezzo Litro: quarto posto rafforzato lasciando l’avversario in quinta posizione ma con cinque punti da recuperare a due partite dal termine. Vittoria di misura sudata ma importantissima. Cossu e compagni dopo aver fermato la capolista nel turno precedente non sono riusciti per un soffio a fare risultato quest’oggi rimanendo con l’amaro in bocca. Da segnalare le triplette di Vitolo, tra i vincitori, e Bonomi per gli sconfitti.

FC Lord Byron infine la spunta 6-5 su Team Dabudidabudai regalandosi così la seconda vittoria consecutiva nonché la terza stagionale. Sfiora il primo pari in questo campionato invece Team Dabudidabudai a cui non è bastato il poker di reti di Gallo per fare risultato.

 

Winter League Gir B [12a g.ta]

Metalist si mantiene in vetta grazie al netto 7-1 su Fly Emigratis. Vittoria ottenuta senza problemi per le furie gialle dimostratesi superiore all’avversario. In evidenza Kozhushnyi I. a segno con una tripletta. A Fly Emigratis non resta che la soddisfazione della rete della bandiera realizzata da Magistrelli.

La Plata si mantiene a tre lunghezze, con un una partita in piu’ da disputare, superando 6-1 Atletico Madrink. Dopo un primo tempo equilibrato, in cui Atletico Madrink è riuscita a rimaner in partita tenendo bene il campo, nella ripresa la differenza fra le due squadre è venuta fuori con La Plata che ha messo il turbo trascinata dalle doppiette di Rosin e Magnaghi.

Real Madrink ha conquistato i primi tre punti della stagione senza poter esultare. La vittoria è arrivata infatti a tavolino contro Made in Sud che, purtroppo, ha già terminato il suo campionato.

 

Over 35 [11a g.ta]

Rinviata alla prossima settimana la sfida tra la capolista Gelateria Tiziana e Atletico ma non troppo.

Quelli Della Domenica la spunta 4-3 su Fiamme Azzurre portandosi in seconda posizione solitaria staccando proprio l’avversario di giornata che si ritrova così in terza posizione. Ancora una volta fondamentale bomber Romano, con la sua tripletta, per ottenere questi tre punti pesanti.

OCT supera 7-5 Blu Team agganciandola in quarta posizione. La squadra di Restaino riscatta prontamente la debacle della settimana scorsa, contro la prima della classe, grazie alle doppiette di Merlo, Ravani e La Sala. Blu Team invece, nonostante la tripletta di Minniti, non riesce a ripetersi dopo aver centrato i tre punti, che mancavano da un pezzo, nel turno precedente.

Atletico Madrink trova la prima vittoria stagionale: 7-3 su Svapor 2.0. Uno scatenato Chino, con cinque reti, trascina i suoi al primo appuntamento con i tre punti. Svapor senza cambi non riesce a contrastare l’avversario, rimanendo con un solo risultato positivo nel nuovo anno.

 

 

 

Il Gazzettino della Settimana [N.3]

A1 lunedì UISP [13a g.ta]

La capolista Real Fenice centra l’11a vittoria con il 9-4 su una Assicar che, senza cambi, prova a contrastare la corazzata di Vigevano ma riesce solo a limitare i danni. Impossibile fermare il ciclone Catrina che, siglando sei reti, trascina i suoi alla conquista dei tre punti allungando in vetta alla classifica marcatori.

ATG Caldaie rimane in seconda posizione ma perde terreno dalla vetta dopo il 4-4 con Herta Vina. Super prestazione di Righetti e compagni capaci, dopo essere rimasti sempre in partita, di agguantare il pari nei minuti finali: giusto premio per la determinazione dimostrata. Pecca di presunzione ATG Caldaie, troppo leziosa sotto porta, e viene beffata nel finale non riuscendo a riscattare la sconfitta della giornata precedente.

Non ne approfitta Roggia Assicurazioni, sconfitta 6-4 da Csk La Rissa, che rimane così terza a una lunghezza dalla seconda piazza. Dopo la vittoria con ATG Caldaie nel turno precedente Linarello e compagni pagano a caro prezzo la serata no del loro estremo difensore, non riuscendo a fare risultato. Vittoria che permette a Csk La Rissa di mantenersi in quarta posizione in coabitazione con Rugna FC. In evidenza, tra i vincitori, Franceschetti con una tripletta.

Rugna FC rimane quarta con il sudato 5-4 su Blu Tornado: una gara maschia e combattuta in cui nessuna delle due squadre si accontenta del pareggio cercando di conquistare piu’ punti possibili per accedere ai play-off. Alla fine, dopo una gara rocambolesca dal risultato sempre in bilico, la spunta Rugna FC. Agevolata dalle doppiette di Guerrera e Taddi.

Ha riposato Auto Vinotti.

 

A1 lunedì UISP [14a g.ta]

Settimana con due giornate per l’A1 scesa in campo anche di mercoledì nell’inedito sintetico, per questo girone, dello Sportcity di Galliate.

Riflettori puntati sullo scontro al vertice tra Real Fenice e ATG Caldaie con la squadra del duo Oliva-Mirabile che, dopo due turni senza vittoria, centra i tre punti nella sfida piu’ importante spuntandola 3-2. La capolista era partita alla grande portandosi sul 2-0, dimostrando tutto il suo valore, ma la foga nel fermare l’avversario l’ha portata a concedergli due tiri liberi, di cui uno realizzato, con cui si è chiusa la prima frazione. Nella ripresa ATG Caldaie la ribalta e Real Fenice, senza cambi a disposizione, non ha piu’ le energie per evitare la sconfitta. Ora ATG Caldaie, unica squadra a vincere contro Real Fenice e in entrambe le sfide, si trova a sei lunghezze di distanza con tre partite ancora a disposizione.

Roggia Assicurazioni si mantiene in terza posizione nonostante abbia concesso tre punti a tavolino a Blu Tornado, non presentandosi all’incontro.

In quarta posizione restano appaiate Rugna FC e Csk Larissa entrambe vittoriose in questo turno.

Rugna FC dopo un avvio da incubo riesce a spuntarla 10-9 su una Autovinotti che già in Coppa aveva dimostrato di esprimersi al meglio sul sintetico ed infatti si rende protagonista di un gran primo tempo chiuso in vantaggio sul 5-1. Nel secondo tempo Rugna si ricompatta e riesce a rimontare allungando quanto basta per ottenere i tre punti. Autovinotti nonostante uno strepitoso Vinotti K., cinque reti per lui, si deve arrendere alla sconfitta con il rammarico di non aver avuto i cambi che le avrebbero potuto dare maggior freschezza nell’ultima parte di gara.

Csk La Rissa si impone 9-1 su Assicar dimostrandosi superiore per organizzazione e gioco. Risultato mai in discussione con Assicar che, oltre al gol della bandiera, crea poco ed e pecca di cattiveria sotto porta. Mattatore dell’incontro Franceschetti autore di un poker di reti.

Ha riposato Herta Vina

 

A2 mercoledì UISP [11a g.ta]

Real Olimpo Il Broletto non si ferma dopo la conquista del titolo centrando l’undicesima vittoria consecutiva con il 5-2 Novar8. Una Novar8 che, priva di bomber Vacca attuale capocannoniere del girone, vende cara la pelle ma deve soccombere contro la squadra campione decisa a non lasciare neanche un punto per strada.

Borussia Grano’s ne approfitta staccando Novar8 in classifica e portandosi in seconda posizione solitaria grazie al 7-2 su Gelateria Giobu. Dopo un primo tempo molto equilibrato, nella ripresa la maggiore intensità della squadra di Granozzo unita al susseguente eccessivo nervosismo dell’avversario le permettono di trovare le reti necessarie per la conquista dei tre punti. In evidenza Baglivi autore di una tripletta.

Shakhtar Donuts in un sol colpo scavalca due squadre e aggancia Novar8 in terza posizione con il 7-4 su OCT. Una partita all’insegna dell’equilibrio fino a cinque minuti dal termine quando OCT, senza cambi, finisce le energie: Shakhtar a quel punto, pur non avendo disputato una partita memorabile, con cinismo fa suoi tre punti pesantissimi trascinata dalla tripletta di Cursi P.

Autoriparazioni Novacart ha la meglio 3-1 su La Marchigiana. Grazie ad un’ottima prestazione, al cospetto di un avversario non al massimo della condizione, ritrova così i tre punti che mancavano da troppe giornate accorciando ulteriormente la classifica di un girone che, a parte la prima posizione, è ancora equilibratissimo. Da segnalare la doppietta di Lai.

 

Winter League Gir A [11a g.ta]

Dopo dieci vittorie consecutive Itof viene stoppata sul 5-5 da Bar Mezzo Litro rimandando così la certezza matematica del titolo. Grande impresa di Cossu e compagni che continuano così a rincorrere il quarto posto e il conseguente accesso ai play-off grazie ad una partita giocata alla pari con la capolista, in cui hanno trovato il definitivo pari a un minuto dallo scadere. Fondamentale Bonomi, con un poker di reti, per raggiungere tale risultato.

Birra Real, al secondo posto, tiene accesa una flebile speranza di titolo e soprattutto fa un passo in avanti nell’accesso ai play-off, con il 3-1 su Fiamme Azzurre: senza cambi Ficarra &co danno quasi tutto nel primo tempo, terminato già con il risultato finale grazie alla tripletta di Carlozzo P., per poi centellinare le forze nel secondo chiudendosi a riccio. Fiamme Azzurre ci prova ma non trova le giuste trame per riacciuffare il risultato.

Ne approfitta Pizzeria La Premiata per staccarsi da Fiamme Azzurre e salire in terza posizione solitaria con il 5-2 su Team Dabudidabudai. Dopo una prima frazione in totale equilibrio, chiusa sul 2-2, nella ripresa Pizzeria La Premiata riesce a limitare l’avversario e prendere il largo trascinata dal solito Roman che, con una tripletta, mette la sua firma su questa vittoria.

FC Lord Byron infine si impone 13-4 su Bicocca mettendo subito la partita in discesa con una partenza a razzo. Dopo lo 0-7 della prima frazione però Bicocca, seppur senza cambi, riesce a portarsi con continuità in avanti e a trovare più volte la via della rete dimostrando buoni doti tecniche e pericolosità nei tiri dalla distanza. In evidenza su tutti Guida con una tripletta. Per far ciò però si sbilancia ulteriormente concedendo praterie in contropiede. Mattatore dell’incontro Caputo N., tra le fila dei vincitori, con un poker di reti.

 

Winter League Gir B [11a g.ta]

Metalist si aggiudica lo scontro al vertice, 2-0 su La Plata, balzando in prima posizione solitaria: c’erano grandi aspettative per questo big match e la gara non ha deluso le attese. Entrambe si presentano con le formazioni al completo dimostrando tutto il loro valore. Metalist risulta quadrata e impenetrabile e La Plata cerca di essere pericolosa puntando sulla sua velocità e la sua freschezza atletica ma il primo tempo si chiude sullo 0-0 .La partita continua ad essere tesa e maschia con molte interruzioni da parte del direttore di gara, poi Metalist riesce a creare qualcosa in più rispetto a La Plata che pero’, grazie ad un super Tumier riesce a rimanere in partita .La svolta della gara è a metà del secondo tempo quando Eliseo, di La Plata,  viene ammonito per la seconda volta lasciando la sua squadra in inferiorità numerica. Metalist cerca di sfruttare la superiorità numerica per portarsi in vantaggio e ci riesce con Stalyarov pochi secondi prima che si ripristinasse la parità degli effettivi in campo. Dopo continua a mantenere il pallino del gioco trovando la rete che chiude definitivamente i giochi poco prima del triplice fischio, con Kozhushnyi I., decretando così la prima sconfitta stagionale per La Plata. Complimenti ad entrambe le squadre per aver dato vita ad una gara avvincente che potete rivivere nella puntata settimanale di Lega 5 Channel.

Fly Emigratis la spunta 3-2 su una Real Madrink che è costretta a rimandare, ancora una volta, l’appuntamento con i primi punti stagionali. Fly Emigratis si dimostra più organizzata e più dinamica riuscendo così, grazie alla doppietta di Fontana, a portare a casa tre punti che le permettono di lottare ancora per il quarto posto ed il susseguente accesso ai play off.

Sconvolts, infine, si aggiudica tre punti a tavolino: Made in Sud non si presenta.

Over 35 [10a g.ta]

La capolista Gelateria Tiziana non tradisce le attese centrando l’ennesima vittoria: sonoro 16-1 su una OCT che resiste un tempo per poi crollare del tutto nella seconda frazione. La squadra di Teohari, mattatore dell’incontro con cinque reti messe a segno, dimostra la sua superiorità continuando a macinare gioco fino allo scadere.

Quelli della Domenica si mantiene in seconda posizione grazie all’8-2 su Svapor 2.0. La squadra di Savastano gioca alla pari il primo tempo, chiuso in svantaggio 2-3, per poi arrendersi all’avversario che poteva contare su bomber Romano capace, con sei reti, di trascinare i suoi alla vittoria rafforzando il suo primato in classifica marcatori.

Non è da meno Fiamme Azzurre che rimane al fianco di Quelli della Domenica con il 2-0 su Atletico Madrink. Risultato ottenuto senza avere cambi a disposizione ma con capitan Cimmarusti che dà l’esempio trovando anche la via della rete. Atletico Madrink invece non riesce a concedersi la gioia del gol della bandiera.

Blu Team sale in quarta posizione spuntandola 9-7 su Atletico Ma Non Troppo. Vittoria sofferta ma importante che puo’ ridare slancio ai ragazzi di Rossi. Da segnalare il poker di reti di Carnevale e la tripletta di Suero tra i vincitori e le tre reti di Donato per gli sconfitti.

Il Gazzettino della Settimana [N.2]

A1 lunedì UISP [12a g.ta]

Real Fenice centra la decima vittoria consecutiva, che le consente di aumentare il suo vantaggio sulla seconda, superando 6-3 una Autovinotti che, seppur senza portiere di ruolo e senza cambi a disposizione, disputa una buona gara limitando i danni contro la capolista. Da segnalare la tripletta di Catrina (Real Fenice) sempre piu’ capocannoniere del girone.

Roggia Assicurazoni aggancia Atg Caldaie in seconda posizione battendola 9-7. A Oliva e compagni non è bastata una partenza a razzo, con il triplo vantaggio, per avere la meglio di una Roggia Assicurazioni che ha trovato la giusta quadratura e poteva contare su Linarello, autore di quattro reti in questo match, e bomber Napoli che con un eurogol ha chiuso definitivamente i giochi. Da segnalare per Atg Caldaie le triplette di Agbi e Otman.

Herta Vina supera 5-3 Rugna FC, riscattandosi dalla disfatta dello scorso turno, grazie ad una grande prestazione condita dalla tripletta di Terroni. Rugna FC ha preso sotto gamba l’incontro venendo così colta di sorpresa dall’avversario.

Blu Tornado supera con un netto 7-1 Assicar. Una vittoria conquistata senza troppi problemi al cospetto di una Assicar in serata no che non è riuscita a trovare le giuste distanze in campo. In evidenza bomber D’Agostino F. che ha siglato una tripletta.

Ha riposato Csk La Rissa.

 

A2 Mercoledì UISP [10a g.ta]

Real Olimpo Il Broletto si aggiudica matematicamente, con ben quattro giornate di anticipo, la vittoria del Campionato! Titolo strameritato per la formazione di Inverno che ha vinto tutte le partite disputate fino ad ora. Decimo acuto ottenuto con il netto 7-0 su Borussia Grano’s: dopo un primo tempo di studio, terminato con il minimo vantaggio, nella ripresa grazie a una miglior organizzazione di squadra condita da intensità ha sopraffatto l’avversario. Borussia Grano’s nonostante la sconfitta si mantiene in seconda posizione.

Al suo fianco ancora Novar8 anch’essa sconfitta in questo turno: 4-8 per mano di Gelateria Giobu che sale così in quarta posizione. Pesa questa volta per la squadra di Callipari l’assenza di un portiere di ruolo al cospetto di una Gelateria Giobu efficace in avanti e attenta in difesa. In evidenza Paladini, tra le fila dei vincitori, autore di una tripletta. Potete rivivere questo incontro nella puntata settimanale di Lega5 Channel.

Scivola invece in quinta posizione OCT agganciata dall’avversario di giornata, La Marchigiana, vittorioso 5-3. Una gara avvincente e incerta, nonostante la squadra di Restaino fosse rimaneggiata e l’avversario non disponesse di un portiere di ruolo, con OCT che in svantaggio a quattro minuti dalla fine era riuscita meritatamente a pareggiare, con la tripletta di Merlo, per poi subire nel finale le due reti che hanno decretato la sconfitta.

Autoriparazioni Novacart e Shakhtar Donuts infine hanno pareggiato 1-1. Un giusto epilogo per quella che è stata la sagra del gol sbagliato con le due formazioni che si sono affrontate a viso aperto creando tanto ma divorandosi gran parte delle occasioni create.

 

 

Winter League Gir A [10a g.ta]

Itof si impone 10-3 su Fiamme Azzurre ipotecando così la vittoria del Campionato. Una match senza storia nonostante si affrontassero la prima contro la seconda. Una gara di spessore per tutta Itof, che sul sintetico ha ritrovato il gioco perso su parquet nella Coppa. In evidenza Jacomuzzi, a segno con una tripletta, che ha agevolato la conquista dei tre punti ai suoi e si è guadagnato un posto in Top 5 a livello personale. Fiamme Azzurre scivola in terza posizione.

Birra Real sale al secondo posto grazie all’11-4 su Bicocca. Con Di Nocera e Croci Birra Real diverte e si diverte dimostrandosi tecnicamente superiore. Bicocca riesce solo a limitare i danni potendo poco contro questo avversario.

Pizzeria La Premiata aggancia Fiamme Azzurre in terza posizione superando 8-6 una FC Lord Byron che si è dimostrata troppo vulnerabile, necessitando di registrare qualcosa nella fase difensiva, vanificando così le cinque reti di Caputo. La Premiata dal canto suo gioca una buona partita sfruttando al meglio la sua punta di diamante Roman che in questo turno sigla tre reti come il compagno di squadra Federzoli.

Mezzo Litro ha la meglio 9-3 su Team Dabudidabudai dimostrando di essere in palla nella seconda parte di Campionato con due vittorie consecutive. Rimane così a tre lunghezze da una posizione valida per l’accesso ai play-off. Mattatore dell’incontro Bonomi con cinque reti che, coadiuvato dalle parate di Cossu, spiana la strada per la conquista dei tre punti.

 

Winter League Gir B [10a g.ta]

La Plata inanella l’ottava vittoria in otto partite disputate con il perentorio 11-0 su Made in Sud. Partita a senso unico in cui Schillaci e compagni non riescono a tener testa alla freschezza atletica della capolista. Mattatore dell’incontro Blasio con un poker di reti, tante quante segnate fino al turno precedente.

Resta in vetta al suo fianco, ma con una gara in piu’ giocata, Metalist che ottiene tre punti a tavolino poiché il fanalino di coda Real Madrink non si è presentata.

Gran prova di Atletico Madrink che si impone 6-1 su una Sconvolts che consolida il terzo posto aumentando il vantaggio proprio sull’avversario odierno. Dopo un primo tempo equilibrato, chiuso sull’1-1, un super Tambone, capace di capitalizzare quasi tutte le occasioni passate tra i suoi piedi, con cinque reti ha trascinato i suoi alla vittoria. Un plauso anche a capitan Alidorante A. che ha dato solidità difensiva alla sua squadra non permettendo all’avversario di recuperare il risultato.

Ha riposato Fly Emigratis.

 

OVER 35 [9a g.ta]

Gelateria Tiziana non interrompe la striscia di vittorie, centrando la nona in nove gare disputate, con il 5-2 sul fanalino di coda Atletico Madrink. In campo però il divario in classifica non appare così netto anche se ad Atletico Madrink la doppieta di Chino permette solo di rimanere in partita, ma non di mettere in discussione il risultato.

Quelli Della Domenica si mantiene in seconda posizione, al fianco di Fiamme Azzurre, con il perentorio 9-1 su Blu Team. Gara senza storia nonostante Quelli Della Domenica non avesse cambi a disposizione, ma poteva contare su uno scatenato Romano autore di ben 7 reti. Tra le fila di Blu Team infatti il migliore in campo è stato il suo estremo difensore: urgono forze fresche per risollevare la squadra apparsa in netto calo.

Fiamme Azzurre ha la meglio 5-2 su OCT: una rete a freddo di OCT dà la scossa a Fiamme Azzurre che si compatta e inizia a giocare di squadra ponendo la base per la vittoria. Fondamentale l’apporto in termini di gioco e di realizzazione di Rossignoli.

Svapor 2.0 sale in quarta posizione, scavalcando proprio l’avversario di giornata, con il netto 11-2 su Atletico Ma Non Troppo. Mattatori dell’incontro Cereaolo, con quattro reti, e Savastano, autore di una tripletta, che, alla pari di Cardinali, potrebbero giocare in qualsiasi formazione non Over 35. Atletico Ma Non Troppo, in formazione rimaneggiata, non riesce ad opporre resistenza.

 

Il Gazzettino della Settimana [N.1]

A1 UISP [11a g.ta]

Real Fenice alla ripresa del campionato continua ad allungare la sua striscia di vittorie con il 12-1 su Herta Vina. Un match senza storia con la squadra di Vigevano che conquista senza alcun patema d’animo i tre punti. Herta Vina, priva di capitan Caleffa, non riesce mai aa rimanere in partita.

Atg Caldaie mantiene la seconda posizione con il risicato 2-1 su Csk La Rissa. Un match equilibrato, tra due formazioni quadrate e di livello, in cui gli episodi sono stati determinanti: su tutti il contestato rigore concesso ad Atg Caldaie.

Roggia Assicurazioni conferma la terza posizione con la vittoria 10-6 su Assicar. Una Assicar che disputa un gran primo tempo, chiuso con una rete di vantaggio, ma nella ripresa deve arrendersi al ritorno dell’avversario trascinato dalle quattro reti del suo bomber principe: Napoli.

Blu Tornado infine supera 8-6 Auto Vinotti: gran primo tempo, chiuso sul 6-1, della squadra dei fratelli D’Agostino con cui sembrava aver ipotecato il risultato. Ma nella ripresa con cinque minuti di black out ha rischiato di buttare tutto al vento. Scatenato Vinotti K., anche se le sue sei reti non sono state sufficienti ad evitare la sconfitta.

 

A2 UISP [9a g.ta]

Real Olimpo Il Broletto conquista l’ennesima vittoria ma questa volta a tavolino causa la diserzione di La Marchigiana.

Novar8 aggancia Borussia Grano’s in seconda posizione grazie al 6-4 su Autoriparazioni Novacart. Vittoria frutto di un’ottima prestazione corale da parte della squadra di Callipari che, nonostante l’assenza di bomber Vacca, conquista faticando i tre punti. A Autoriparazioni Novacart è mancato il piglio giusto per arrivare al pari.

OCT si porta in quarta posizione, a due lunghezze dal duo delle seconde, superando proprio Borussia Grano’s 6-2. Gran prestazione di OCT che, con un Buson in piu’ (tripletta per lui), centra un risultato importante per accrescere la convinzione nei propri mezzi e provare a migliorare così ulteriormente la propria classifica. I ragazzi di Granozzo invece avrebbero avuto bisogno di un punto di riferimento in avanti per aumentare la loro pericolosità in fase realizzativa.

Gelateria Giobu aggancia Shakhtar Donuts in classifica dopo averla superata con un 5-4 in extremis. E’ infatti capitan Mora, a una manciata di secondi dal triplice fischio, a trovare la rete della vittoria dopo un finale al cardiopalma con occasionissime da una parte e dall’altra. In evidenza l’estremo difensore di Shakhtar, Brustia, che si è superato in piu’ di un’occasione negando dei gol che sembravano già fatti.

 

Winter League Gir A [9a g.ta]

Itof con il primo match del 2019 aumenta il vantaggio, ormai abissale, sulla seconda grazie all’8-6 su una ottima FC Lord Byron capace di giocare alla pari contro la capolista rimanendo sempre in partita. Un match giocato a buoni ritmi, con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto, dal risultato sempre incerto. Dopo un primo tempo chiuso in parità Itof riesce dopo il secondo allungo a fare suo definitivamente l’incontro. Unica nota stonata qualche momento di eccessiva tensione. Da segnalare il poker di reti di Caputo per FC Lord Byron e di Melchiorre per Itof.

Fiamme Azzurre viene sconfitta 8-6 da Pizzeria La Premiata e, pur mantenendo la seconda posizione, ora si deve guardare le spalle. Una partita equilibrata in cui pero’ Pizzeria La Premiata è riuscita a condurre quasi sempre il risultato sfruttando al meglio la sua arma letale: Roman che con le sei reti odierne ha dimostrato di non aver perso smalto durante la sosta.

Birra Real ha superato 8-5 un Team Dabudidabudai che ha offerto un’ottima prestazione mettendo in discussione a lungo il risultato. Con un po’ d’esperienza in piu’ avrebbe potuto evitare la sconfitta ma vista la giovane età media il tempo è dalla loro parte. Importante, dopo la partecipazione in Champions, l’innesto di Croci tra le fila di Birra Real: tripletta per lui alla pari del compagno di squadra Carlozzo A.

Netto 6-0 infine di Bar Mezzo Litro sul fanalino di coda Bicocca capace pero’ di restare in partita quasi tutto il primo tempo. Gran impatto per la new entry di Bar Mezzo Litro Bonomi che all’esordio sigla un poker di reti.

 

Winter League Gir B [9a g.ta]

Metalist e La Plata rimangono in vetta appaiate anche se La Plata ha una partita in piu’ da disputare.

La Plata in questo turno ha liquidato 4-0 Fly Emigratis dominando la gara e recitando un copione che sembra ormai scontato dato che fino a questo punto non ha conosciuto nessun altro epilogo se non la vittoria. Una gara corretta che sarebbe potuta finire con un passivo piu’ ampio per Fly Emigratis che, con qualche giocatore acciaccato, é stata salvata in piu’ di un’occasione dal suo estremo difensore.

Metalist ha la meglio 5-3 su Sconvolts. Una gara equilibrata in cui Metalist, senza cambi e priva di Stalyarov, è apparsa piu’ “umana” anche se non va sottovalutata l’ottima prestazione di Sconvolts, che ha sfiorato l’impresa di togliere punti alla corazzata dell’est.

Atletico Madrink sale in terza posizione scavalcando Sconvolts grazie al 7-2 su Made in Sud: partenza a razzo e gara incanalata sui giusti binari con i ragazzi di Made in Sud che non sono piu’ riusciti a mettere in discussione il risultato. Mattatore dell’incontro Tambone che, con le sue quattro reti, ha trascinato i suoi alla vittoria.

 

Over 35 [8a g.ta]

Gelateria Tiziana si “aggiudica” il big match contro la seconda senza neanche scendere in campo: 5-0 a tavolino su Quelli della Domenica.

Fiamme Azzurre aggancia Quelli della Domenica in seconda posizione grazie al 6-1 su Atletico ma non troppo. Una gara dominata che vale la terza vittoria consecutiva e la quinta stagionale. In evidenza bomber Rossignoli con una doppietta. Potete rivivere questo incontro nella puntata settimanale di Lega 5 Channel.

OCT si impone con un netto 5-0 su Svapor 2.0: dopo un primo tempo all’insegna dell’equilibrio chiuso con il minimo vantaggio, nella ripresa la squadra di Restaino prende il largo non lasciando scampo ad un avversario che non riesce nemmeno a togliersi la soddisfazione della rete della bandiera.

Rinviata a data da destinarsi Atletico Madrink – Blu Team.

Il Gazzettino della 10a Giornata

A1 UISP

Real Fenice pur con qualche brivido centra l’ottava vittoria: 5-4 su Blu Tornado e primo posto mantenuto. Blu Tornado spaventa la capolista con una partenza turbo ma viene raggiunta e poi definitivamente superata incassando così l’ennesima sconfitta di misura dopo il colpaccio nello scorso turno. In evidenza, per la squadra di Vigevano, Crotti autore di una tripletta.

ATG Caldaie ritrova subito la vittoria con il 7-4 sul fanalino di coda Auto Vinotti. La squadra di Oliva controlla la gara incanalandola nei binari giusti nella prima frazione per poi amministrare nella seconda quando, pero’, l’avversario con orgoglio riduce il passivo trascinato dalla tripletta di Guarda. Da segnalare inoltre le quattro reti di El Ouazni per i vincitori.

Roggia Assicurazioni si porta in terza posizione grazie al 7-2 su Herta Vina. Seconda vittoria consecutiva per Roggia che, grazie allo scatenato Napoli a segno con un poker di reti, chiude l’anno in bellezza. Trend opposto invece per Herta Vina alla seconda sconfitta di fila dopo un buon periodo.

Csk La Rissa ha ingranato la quinta e centra così la quarta vittoria consecutiva con il 4-3 su Rugna FC che le permette di agganciarla in quarta posizione. Gran primo tempo di Suno e compagni chiuso, capitalizzando al massimo ogni occasione, con un secco 3-0. Nella ripresa la squadra capitanata da Castellano tenta la rimonta ma va solo vicino a fare risultato perdendo così una posizione in classifica.

Il Gazzettino della 9a Giornata

A1 UISP

Turno doppio per la seconda volta in questa stagione: serata extra mercoledì al Pala Dal Lago in cui Real Fenice nonostante il turno di riposo si laurea Campione d’Inverno.

Atg Caldaie rimane seconda ma perde terreno poiché sconfitta 7-6 da Blu Tornado. Finalmente la squadra dei fratelli D’Agostino torna a far risultato e lo fa contro un avversario di assoluto valore dimostrando che al completo puo’ competere contro chiunque. Importante il contributo di Ulaj e Yeboah entrambi ex Albatros. Ad Atg Caldaie non è bastato un super Vivoli autore di ben cinque reti.

Rugna FC rimane in terza posizione riportandosi a una sola lunghezza dalla seconda grazie al 7-3 su Assicar. In questo turno Rugna FC poteva disporre di molti giocatori che militano nel Cus e così Assicar ha potuto solo cercare di limitare i danni dato che il divario era quest’oggi incolmabile.

Roggia Assicurazioni torna prontamente alla vittoria con l’8-3 su Auto Vinotti, trascinata da capitan Marchiando autore di ben quattro reti in un match in cui entrambe non disponevano di cambi. E questo è il tallone d’Achille costante di Auto Vinotti che potrà ritrovare smalto in Uefa.

Csk La Rissa fa bottino pieno in questa settimana superando 6-4 una Herta Vina che si trovava in un ottimo momento di forma. Terza vittoria consecutiva inoltre per Suno e compagni che dimostrano ancora una volta di essere un diesel dopo una partenza a rilento. In evidenza per i vincitori Franceschetti con una tripletta. Onore al merito comunque a Herta Vina che, pur non riuscendo ad allungare la striscia di risultati positivi, non ha affatto demeritato.

I Numeri

57 come le reti realizzate da Real Fenice, miglior attacco.

21 come i gol di Catrina H. (Real Fenice), attuale capocannoniere, e le reti subite da ATG Caldaie , miglior difesa.

8 purtroppo come le sconfitte di Auto Vinotti.

7 come le vittorie di Real Fenice in otto partite.

3 come i punti di Assicar.