Il Gazzettino della 6a Giornata

A2 Mercoledì UISP

Real Olimpo Il Broletto si mantiene a punteggio pieno in vetta, aumentando il vantaggio sulla seconda a otto le lunghezze, con il perentorio 11-0 su OCT. Una partita a senso unico che la capolista impiega solo una manciata di secondi a sbloccare incanalandola su una vittoria senza nessun patema d’animo. OCT rimaneggiata e senza cambi non puo’ nulla contro il forte avversario. Triplette per Inverno, Romeo e Zaninetti.

Borussia Grano’s si porta in seconda posizione con il 4-2 su una Novar8 che non approfitta dell’assenza del portiere titolare avversario per mantenersi nelle prime posizioni, ma si deve arrendere all’ottima prestazione di Borussia che porta a casa i tre punti senza correre grossi rischi grazie alle doppiette dei fratelli Francese.

Shakhtar Donuts scivola in terza posizione dopo la sconfitta di misura, 5-6, contro La Marchigiana. Una La Marchigiana che senza un portiere di ruolo riesce a spuntarla contro un avversario rodato, anche se sottotono, dimostrando di aver trovato un buon assetto di squadra. Determinanti per la vittoria le triplette di D’Apollo e Abate.

Autoriparazioni Novacart, infine, si aggiudica tre punti a tavolino: Gelateria Giobu non si presenta.

 

Winter League Gir A

Itof si mantiene prima e a punteggio pieno con il netto 13-2 su Bicocca. Gara a senso unico come era prevedibile guardando la classifica: si affrontavano la prima contro l’ultima. Itof ha centrato l’ennesima vittoria e per Bicocca era difficile ipotizzare che potesse trovare la prima stagionale contro la corazzata di Bertazzo. Da segnalare le triplette di Melchiorre, Gavioli e Jacomuzzi.

Fiamme Azzurre si porta in seconda posizione solitaria con il 5-3 su Team Dabudidabudai. Fiamme Azzurre sta disputando un ottimo Campionato dimostrando di essersi ricompattata dopo una pessima Coppa di Lega. La prestazione di oggi ne è solo un’ulteriore conferma. Team Dabudidabudai invece ha bisogno di trovare maggiore organizzazione, pur avendo molta corsa, per poter raccogliere più punti. Due triplette, una per parte: quella di Borgia per i vincitori e di Gallo tra gli sconfitti.

Birra Real scivola in terza posizione dopo essere stata sconfitta 3-5 da Pizzeria La Premiata. Una Pizzeria La Premiata che conferma, con la seconda vittoria consecutiva, il suo buon momento e va oltre le aspettative di inizio stagione battendo e agganciando in classifica la squadra detentrice di questo Campionato. Trascinatore il solito bomber Roman autore di un poker di reti in questo turno. Per Birra Real momento no con due sconfitte consecutive e tre turni senza vittorie. Unica consolazione la tripletta di Paravizzini.

Bar Mezzo Litro si mantiene in terza posizione superando di misura, 6-5, FC Lord Byron. Una vittoria soffertissima ottenuta in rimonta con gran protagonista Mora autore di ben cinque reti. FC Lord Byron si conferma in crescita ma paga l’inesperienza: con un pizzico di equilibrio in più avrebbe potuto portare a casa la vittoria ma si consola con la tripletta di Altilia.

 

Winter League Gir B

La Plata non si ferma piu’: 6-0 su Sconvolts e quinta vittoria su cinque partite disputate che le permette di staccare Metalist, a cui toccava riposare in questo turno, portandosi sola in vetta alla classifica con tre lunghezze di vantaggio. Tre punti ottenuti senza troppa fatica contro una Sconvolts che forse, in questa stagione, sta pagando le turnazioni della rosa. Da segnalare la doppietta di Bolaperti.

Pari 1-1 tra Made in Sud e Fly Emigratis: il giusto epilogo di un incontro all’insegna dell’equilibrio rimasto a reti inviolate, per tre quarti gara, fino alla rete di Made in Sud a cui ha risposto l’avversario due minuti dopo. Nonostante la determinazione di entrambe c’è stata solo un’occasione per evitare il pari nel finale, e che occasione, che Fly Emigratis però non ha saputo concretizzare.

Atletico Madrink si aggiudica 6-4 il derby con Real Madrink dopo aver condotto il primo tempo chiuso sul 4-1 nonostante un tiro libero fallito dall’avversario. Nella ripresa Cito e compagni si compattano e recuperano ma non riescono a superare il minimo svantaggio. A quel punto Atletico arriva al tiro libero e lo realizza chiudendo definitivamente i giochi. Da segnalare la tripletta di Tambone per Atletico.

 

A1 Lunedì UISP

Real Fenice balza sola in testa alla classifica grazie al perentorio 7-1 su Csk La Rissa. Entrambe le formazioni si presentano senza cambi ma Suno e compagni appaiono molli e già dopo la prima frazione si trovano sotto 0-4. Nonostante la costanza nel cercare gioco poi non sono neanche assistiti dalla buona sorte nel loro momento migliore della gara colpendo due legni. Una spietata Real Fenice dunque riesce a condurre per tutta la partita trascinata dagli implacabili Cani e Catrina entrambi autori di una tripletta.

Non riesce a mantenere lo stesso ritmo Rugna FC che, dopo il 6-6 con Roggia Assicurazioni, scivola in seconda posizione. Una partita avvincente combattuta e sempre equilibrata con le due formazioni che si sono affrontate a viso aperto ribattendo gol su gol all’avversario. Rugna dopo il vantaggio di 2-0 nei primissimi minuti è quasi sempre stata in vantaggio tranne nel contestato momentaneo 4-5 che ha fatto saltare i nervi a Laudelli, per un presunto fallo subito da un suo compagno sull’azione che ha portato alla rete avversaria, e ha costretto i suoi a giocare uno in meno ma sorprendentemente a trovare subito la rete in inferiorità numerica. Non è servito poi trovare di nuovo il vantaggio poiché Napoli con la rete che è valsa il suo poker personale ha ristabilito definitivamente la parità.

Ancora una sconfitta di misura per Blu Tornado che, in formazione rimaneggiata e senza cambi, è stata superata 8-7 da Herta Vina. Dopo un parziale di 1-4 nella prima frazione la squadra dei fratelli D’Agostino si è resa protagonista dell’ennesima “quasi rimonta” con protagonista D’Agostino M. autore di una tripletta. Herta Vina ha disputato una buona gara dimostrando di essere un ottimo gruppo e una squadra capace di mandare in rete tutti i suoi effettivi di movimento.

Assicar infine ha la meglio 5-2 su Auto Vinotti che senza cambi, regge solo un tempo, per poi non riuscire piu’ a rimanere in partita. Prima vittoria e primi punti stagionali per Assicar che poteva contare su un Porrazzo in più, tripletta per lui, e sulle parate di Zogno.

Ha riposato ATG Caldaie.

 

Over 35

Continua la sua cavalcata in testa alla classifica a punteggio pieno Gelateria Tiziana vittoriosa 9-3 su Blu Team in questo turno. La squadra di Teohari si è aggiudicata l’incontro senza troppe difficoltà trascinata da un super Volonghi, vero mattatore dell’incontro, con le cinque reti realizzate.

Quelli della Domenica si mantiene in seconda posizione con il 9-5 su OCT grazie alla sua forza d’urto simboleggiata da bomber Romano a segno con cinque reti. OCT ha venduto cara la pelle ma non è riuscita a tener testa fino alla fine all’avversario.

Fiamme Azzure si porta in terza posizione solitaria scrollandosi di dosso in un sol colpo di due “coinquilini” con il 7-2 su Svapor 2.0. Prova di forza di Fiamme Azzurre che si impone senza troppa difficoltà su un avversario apparso poco lucido e in flessione dopo un buon avvio di stagione.

Atletico Ma Non Troppo trova la seconda vittoria stagionale superando 6-3 Atletico Madrink dopo una partita equilibrata fino a tre quarti di gara quando Atletico Madrink, sotto 3-4, si sbilancia troppo alla ricerca del pari. Atletico Ma Non Troppo puo’ così chiudere l’incontro costringendo l’avversario a rimandare la conquista dei primi punti stagionali.

 

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *