Il Gazzettino della Settimana [N.1]

A1 UISP [11a g.ta]

Real Fenice alla ripresa del campionato continua ad allungare la sua striscia di vittorie con il 12-1 su Herta Vina. Un match senza storia con la squadra di Vigevano che conquista senza alcun patema d’animo i tre punti. Herta Vina, priva di capitan Caleffa, non riesce mai aa rimanere in partita.

Atg Caldaie mantiene la seconda posizione con il risicato 2-1 su Csk La Rissa. Un match equilibrato, tra due formazioni quadrate e di livello, in cui gli episodi sono stati determinanti: su tutti il contestato rigore concesso ad Atg Caldaie.

Roggia Assicurazioni conferma la terza posizione con la vittoria 10-6 su Assicar. Una Assicar che disputa un gran primo tempo, chiuso con una rete di vantaggio, ma nella ripresa deve arrendersi al ritorno dell’avversario trascinato dalle quattro reti del suo bomber principe: Napoli.

Blu Tornado infine supera 8-6 Auto Vinotti: gran primo tempo, chiuso sul 6-1, della squadra dei fratelli D’Agostino con cui sembrava aver ipotecato il risultato. Ma nella ripresa con cinque minuti di black out ha rischiato di buttare tutto al vento. Scatenato Vinotti K., anche se le sue sei reti non sono state sufficienti ad evitare la sconfitta.

 

A2 UISP [9a g.ta]

Real Olimpo Il Broletto conquista l’ennesima vittoria ma questa volta a tavolino causa la diserzione di La Marchigiana.

Novar8 aggancia Borussia Grano’s in seconda posizione grazie al 6-4 su Autoriparazioni Novacart. Vittoria frutto di un’ottima prestazione corale da parte della squadra di Callipari che, nonostante l’assenza di bomber Vacca, conquista faticando i tre punti. A Autoriparazioni Novacart è mancato il piglio giusto per arrivare al pari.

OCT si porta in quarta posizione, a due lunghezze dal duo delle seconde, superando proprio Borussia Grano’s 6-2. Gran prestazione di OCT che, con un Buson in piu’ (tripletta per lui), centra un risultato importante per accrescere la convinzione nei propri mezzi e provare a migliorare così ulteriormente la propria classifica. I ragazzi di Granozzo invece avrebbero avuto bisogno di un punto di riferimento in avanti per aumentare la loro pericolosità in fase realizzativa.

Gelateria Giobu aggancia Shakhtar Donuts in classifica dopo averla superata con un 5-4 in extremis. E’ infatti capitan Mora, a una manciata di secondi dal triplice fischio, a trovare la rete della vittoria dopo un finale al cardiopalma con occasionissime da una parte e dall’altra. In evidenza l’estremo difensore di Shakhtar, Brustia, che si è superato in piu’ di un’occasione negando dei gol che sembravano già fatti.

 

Winter League Gir A [9a g.ta]

Itof con il primo match del 2019 aumenta il vantaggio, ormai abissale, sulla seconda grazie all’8-6 su una ottima FC Lord Byron capace di giocare alla pari contro la capolista rimanendo sempre in partita. Un match giocato a buoni ritmi, con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto, dal risultato sempre incerto. Dopo un primo tempo chiuso in parità Itof riesce dopo il secondo allungo a fare suo definitivamente l’incontro. Unica nota stonata qualche momento di eccessiva tensione. Da segnalare il poker di reti di Caputo per FC Lord Byron e di Melchiorre per Itof.

Fiamme Azzurre viene sconfitta 8-6 da Pizzeria La Premiata e, pur mantenendo la seconda posizione, ora si deve guardare le spalle. Una partita equilibrata in cui pero’ Pizzeria La Premiata è riuscita a condurre quasi sempre il risultato sfruttando al meglio la sua arma letale: Roman che con le sei reti odierne ha dimostrato di non aver perso smalto durante la sosta.

Birra Real ha superato 8-5 un Team Dabudidabudai che ha offerto un’ottima prestazione mettendo in discussione a lungo il risultato. Con un po’ d’esperienza in piu’ avrebbe potuto evitare la sconfitta ma vista la giovane età media il tempo è dalla loro parte. Importante, dopo la partecipazione in Champions, l’innesto di Croci tra le fila di Birra Real: tripletta per lui alla pari del compagno di squadra Carlozzo A.

Netto 6-0 infine di Bar Mezzo Litro sul fanalino di coda Bicocca capace pero’ di restare in partita quasi tutto il primo tempo. Gran impatto per la new entry di Bar Mezzo Litro Bonomi che all’esordio sigla un poker di reti.

 

Winter League Gir B [9a g.ta]

Metalist e La Plata rimangono in vetta appaiate anche se La Plata ha una partita in piu’ da disputare.

La Plata in questo turno ha liquidato 4-0 Fly Emigratis dominando la gara e recitando un copione che sembra ormai scontato dato che fino a questo punto non ha conosciuto nessun altro epilogo se non la vittoria. Una gara corretta che sarebbe potuta finire con un passivo piu’ ampio per Fly Emigratis che, con qualche giocatore acciaccato, é stata salvata in piu’ di un’occasione dal suo estremo difensore.

Metalist ha la meglio 5-3 su Sconvolts. Una gara equilibrata in cui Metalist, senza cambi e priva di Stalyarov, è apparsa piu’ “umana” anche se non va sottovalutata l’ottima prestazione di Sconvolts, che ha sfiorato l’impresa di togliere punti alla corazzata dell’est.

Atletico Madrink sale in terza posizione scavalcando Sconvolts grazie al 7-2 su Made in Sud: partenza a razzo e gara incanalata sui giusti binari con i ragazzi di Made in Sud che non sono piu’ riusciti a mettere in discussione il risultato. Mattatore dell’incontro Tambone che, con le sue quattro reti, ha trascinato i suoi alla vittoria.

 

Over 35 [8a g.ta]

Gelateria Tiziana si “aggiudica” il big match contro la seconda senza neanche scendere in campo: 5-0 a tavolino su Quelli della Domenica.

Fiamme Azzurre aggancia Quelli della Domenica in seconda posizione grazie al 6-1 su Atletico ma non troppo. Una gara dominata che vale la terza vittoria consecutiva e la quinta stagionale. In evidenza bomber Rossignoli con una doppietta. Potete rivivere questo incontro nella puntata settimanale di Lega 5 Channel.

OCT si impone con un netto 5-0 su Svapor 2.0: dopo un primo tempo all’insegna dell’equilibrio chiuso con il minimo vantaggio, nella ripresa la squadra di Restaino prende il largo non lasciando scampo ad un avversario che non riesce nemmeno a togliersi la soddisfazione della rete della bandiera.

Rinviata a data da destinarsi Atletico Madrink – Blu Team.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *