Il Gazzettino della Settimana [N.3]

A1 lunedì UISP [13a g.ta]

La capolista Real Fenice centra l’11a vittoria con il 9-4 su una Assicar che, senza cambi, prova a contrastare la corazzata di Vigevano ma riesce solo a limitare i danni. Impossibile fermare il ciclone Catrina che, siglando sei reti, trascina i suoi alla conquista dei tre punti allungando in vetta alla classifica marcatori.

ATG Caldaie rimane in seconda posizione ma perde terreno dalla vetta dopo il 4-4 con Herta Vina. Super prestazione di Righetti e compagni capaci, dopo essere rimasti sempre in partita, di agguantare il pari nei minuti finali: giusto premio per la determinazione dimostrata. Pecca di presunzione ATG Caldaie, troppo leziosa sotto porta, e viene beffata nel finale non riuscendo a riscattare la sconfitta della giornata precedente.

Non ne approfitta Roggia Assicurazioni, sconfitta 6-4 da Csk La Rissa, che rimane così terza a una lunghezza dalla seconda piazza. Dopo la vittoria con ATG Caldaie nel turno precedente Linarello e compagni pagano a caro prezzo la serata no del loro estremo difensore, non riuscendo a fare risultato. Vittoria che permette a Csk La Rissa di mantenersi in quarta posizione in coabitazione con Rugna FC. In evidenza, tra i vincitori, Franceschetti con una tripletta.

Rugna FC rimane quarta con il sudato 5-4 su Blu Tornado: una gara maschia e combattuta in cui nessuna delle due squadre si accontenta del pareggio cercando di conquistare piu’ punti possibili per accedere ai play-off. Alla fine, dopo una gara rocambolesca dal risultato sempre in bilico, la spunta Rugna FC. Agevolata dalle doppiette di Guerrera e Taddi.

Ha riposato Auto Vinotti.

 

A1 lunedì UISP [14a g.ta]

Settimana con due giornate per l’A1 scesa in campo anche di mercoledì nell’inedito sintetico, per questo girone, dello Sportcity di Galliate.

Riflettori puntati sullo scontro al vertice tra Real Fenice e ATG Caldaie con la squadra del duo Oliva-Mirabile che, dopo due turni senza vittoria, centra i tre punti nella sfida piu’ importante spuntandola 3-2. La capolista era partita alla grande portandosi sul 2-0, dimostrando tutto il suo valore, ma la foga nel fermare l’avversario l’ha portata a concedergli due tiri liberi, di cui uno realizzato, con cui si è chiusa la prima frazione. Nella ripresa ATG Caldaie la ribalta e Real Fenice, senza cambi a disposizione, non ha piu’ le energie per evitare la sconfitta. Ora ATG Caldaie, unica squadra a vincere contro Real Fenice e in entrambe le sfide, si trova a sei lunghezze di distanza con tre partite ancora a disposizione.

Roggia Assicurazioni si mantiene in terza posizione nonostante abbia concesso tre punti a tavolino a Blu Tornado, non presentandosi all’incontro.

In quarta posizione restano appaiate Rugna FC e Csk Larissa entrambe vittoriose in questo turno.

Rugna FC dopo un avvio da incubo riesce a spuntarla 10-9 su una Autovinotti che già in Coppa aveva dimostrato di esprimersi al meglio sul sintetico ed infatti si rende protagonista di un gran primo tempo chiuso in vantaggio sul 5-1. Nel secondo tempo Rugna si ricompatta e riesce a rimontare allungando quanto basta per ottenere i tre punti. Autovinotti nonostante uno strepitoso Vinotti K., cinque reti per lui, si deve arrendere alla sconfitta con il rammarico di non aver avuto i cambi che le avrebbero potuto dare maggior freschezza nell’ultima parte di gara.

Csk La Rissa si impone 9-1 su Assicar dimostrandosi superiore per organizzazione e gioco. Risultato mai in discussione con Assicar che, oltre al gol della bandiera, crea poco ed e pecca di cattiveria sotto porta. Mattatore dell’incontro Franceschetti autore di un poker di reti.

Ha riposato Herta Vina

 

A2 mercoledì UISP [11a g.ta]

Real Olimpo Il Broletto non si ferma dopo la conquista del titolo centrando l’undicesima vittoria consecutiva con il 5-2 Novar8. Una Novar8 che, priva di bomber Vacca attuale capocannoniere del girone, vende cara la pelle ma deve soccombere contro la squadra campione decisa a non lasciare neanche un punto per strada.

Borussia Grano’s ne approfitta staccando Novar8 in classifica e portandosi in seconda posizione solitaria grazie al 7-2 su Gelateria Giobu. Dopo un primo tempo molto equilibrato, nella ripresa la maggiore intensità della squadra di Granozzo unita al susseguente eccessivo nervosismo dell’avversario le permettono di trovare le reti necessarie per la conquista dei tre punti. In evidenza Baglivi autore di una tripletta.

Shakhtar Donuts in un sol colpo scavalca due squadre e aggancia Novar8 in terza posizione con il 7-4 su OCT. Una partita all’insegna dell’equilibrio fino a cinque minuti dal termine quando OCT, senza cambi, finisce le energie: Shakhtar a quel punto, pur non avendo disputato una partita memorabile, con cinismo fa suoi tre punti pesantissimi trascinata dalla tripletta di Cursi P.

Autoriparazioni Novacart ha la meglio 3-1 su La Marchigiana. Grazie ad un’ottima prestazione, al cospetto di un avversario non al massimo della condizione, ritrova così i tre punti che mancavano da troppe giornate accorciando ulteriormente la classifica di un girone che, a parte la prima posizione, è ancora equilibratissimo. Da segnalare la doppietta di Lai.

 

Winter League Gir A [11a g.ta]

Dopo dieci vittorie consecutive Itof viene stoppata sul 5-5 da Bar Mezzo Litro rimandando così la certezza matematica del titolo. Grande impresa di Cossu e compagni che continuano così a rincorrere il quarto posto e il conseguente accesso ai play-off grazie ad una partita giocata alla pari con la capolista, in cui hanno trovato il definitivo pari a un minuto dallo scadere. Fondamentale Bonomi, con un poker di reti, per raggiungere tale risultato.

Birra Real, al secondo posto, tiene accesa una flebile speranza di titolo e soprattutto fa un passo in avanti nell’accesso ai play-off, con il 3-1 su Fiamme Azzurre: senza cambi Ficarra &co danno quasi tutto nel primo tempo, terminato già con il risultato finale grazie alla tripletta di Carlozzo P., per poi centellinare le forze nel secondo chiudendosi a riccio. Fiamme Azzurre ci prova ma non trova le giuste trame per riacciuffare il risultato.

Ne approfitta Pizzeria La Premiata per staccarsi da Fiamme Azzurre e salire in terza posizione solitaria con il 5-2 su Team Dabudidabudai. Dopo una prima frazione in totale equilibrio, chiusa sul 2-2, nella ripresa Pizzeria La Premiata riesce a limitare l’avversario e prendere il largo trascinata dal solito Roman che, con una tripletta, mette la sua firma su questa vittoria.

FC Lord Byron infine si impone 13-4 su Bicocca mettendo subito la partita in discesa con una partenza a razzo. Dopo lo 0-7 della prima frazione però Bicocca, seppur senza cambi, riesce a portarsi con continuità in avanti e a trovare più volte la via della rete dimostrando buoni doti tecniche e pericolosità nei tiri dalla distanza. In evidenza su tutti Guida con una tripletta. Per far ciò però si sbilancia ulteriormente concedendo praterie in contropiede. Mattatore dell’incontro Caputo N., tra le fila dei vincitori, con un poker di reti.

 

Winter League Gir B [11a g.ta]

Metalist si aggiudica lo scontro al vertice, 2-0 su La Plata, balzando in prima posizione solitaria: c’erano grandi aspettative per questo big match e la gara non ha deluso le attese. Entrambe si presentano con le formazioni al completo dimostrando tutto il loro valore. Metalist risulta quadrata e impenetrabile e La Plata cerca di essere pericolosa puntando sulla sua velocità e la sua freschezza atletica ma il primo tempo si chiude sullo 0-0 .La partita continua ad essere tesa e maschia con molte interruzioni da parte del direttore di gara, poi Metalist riesce a creare qualcosa in più rispetto a La Plata che pero’, grazie ad un super Tumier riesce a rimanere in partita .La svolta della gara è a metà del secondo tempo quando Eliseo, di La Plata,  viene ammonito per la seconda volta lasciando la sua squadra in inferiorità numerica. Metalist cerca di sfruttare la superiorità numerica per portarsi in vantaggio e ci riesce con Stalyarov pochi secondi prima che si ripristinasse la parità degli effettivi in campo. Dopo continua a mantenere il pallino del gioco trovando la rete che chiude definitivamente i giochi poco prima del triplice fischio, con Kozhushnyi I., decretando così la prima sconfitta stagionale per La Plata. Complimenti ad entrambe le squadre per aver dato vita ad una gara avvincente che potete rivivere nella puntata settimanale di Lega 5 Channel.

Fly Emigratis la spunta 3-2 su una Real Madrink che è costretta a rimandare, ancora una volta, l’appuntamento con i primi punti stagionali. Fly Emigratis si dimostra più organizzata e più dinamica riuscendo così, grazie alla doppietta di Fontana, a portare a casa tre punti che le permettono di lottare ancora per il quarto posto ed il susseguente accesso ai play off.

Sconvolts, infine, si aggiudica tre punti a tavolino: Made in Sud non si presenta.

Over 35 [10a g.ta]

La capolista Gelateria Tiziana non tradisce le attese centrando l’ennesima vittoria: sonoro 16-1 su una OCT che resiste un tempo per poi crollare del tutto nella seconda frazione. La squadra di Teohari, mattatore dell’incontro con cinque reti messe a segno, dimostra la sua superiorità continuando a macinare gioco fino allo scadere.

Quelli della Domenica si mantiene in seconda posizione grazie all’8-2 su Svapor 2.0. La squadra di Savastano gioca alla pari il primo tempo, chiuso in svantaggio 2-3, per poi arrendersi all’avversario che poteva contare su bomber Romano capace, con sei reti, di trascinare i suoi alla vittoria rafforzando il suo primato in classifica marcatori.

Non è da meno Fiamme Azzurre che rimane al fianco di Quelli della Domenica con il 2-0 su Atletico Madrink. Risultato ottenuto senza avere cambi a disposizione ma con capitan Cimmarusti che dà l’esempio trovando anche la via della rete. Atletico Madrink invece non riesce a concedersi la gioia del gol della bandiera.

Blu Team sale in quarta posizione spuntandola 9-7 su Atletico Ma Non Troppo. Vittoria sofferta ma importante che puo’ ridare slancio ai ragazzi di Rossi. Da segnalare il poker di reti di Carnevale e la tripletta di Suero tra i vincitori e le tre reti di Donato per gli sconfitti.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *