IL Gazzettino della Settimana [N.5]

A1 lunedì UISP [16a g.ta]

Real Fenice mantiene invariato il distacco sulla seconda con il 6-4 su Rugna FC. Una vittoria non facile pero’ per la capolista al cospetto di una squadra agguerrita che lotta su tutti i palloni rimanendo in partita fino alla fine. Alla tripletta di Catrina, ormai ad un passo dalla conquista della vittoria della classifica marcatori, risponde sempre con una tripletta Guerrera, ma se le sue no servono ad evitare la sconfitta.

ATG Caldaie tiene ancora viva la speranza di aggiudicarsi il titolo, avendo sei punti di svantaggio a due giornate dal termine ma con una partita in piu’ da disputare e con gli scontri diretti a favore, grazie al 5-1 su Assicar. Vittoria agevole contro un avversario che, senza cambi, non riesce a impensierirla.

Csk La Rissa si aggiudica per 6-4 lo scontro play-off contro Blu Tornado. Vittoria importante che la fa salire in terza posizione solitaria ma soprattutto le assicura matematicamente l’accesso alle fasi finali. Una gara intensa e molto equilibrata con la prima frazione chiusa in parità. Poi nella ripresa Blu Tornado perde concentrazione, innervosendosi, e fa pendere l’ago della bilancia verso una Csk al gran completo. Rimangono appese ad un filo le speranze di accedere ai play-off per Blu Tornado che avrà ancora a disposizione solo una partita per il riposo nel prossimo turno.

Herta Vina la spunta 6-5 su Autovinotti approfittando, con cinismo, di qualche distrazione di troppo in fase difensiva dell’avversario. Tre punti importanti poiché le permettono di tener viva matematicamente la possibilità di accedere ai play-off. In grande evidenza Guarda che sigla cinque delle sei reti dei suoi.

Ha riposato Roggia Assicurazioni

 

A2 Mercoledì UISP [13a g.ta]

Al di fuori della prima posizione, con la capolista che ha già vinto strameritando e cannibalizzando il Campionato, la classifica di questo girone è cortissima con tutte le squadre che, prima di questo turno, potevano ambire ai play-off e, dopo questa giornata, tutte tranne una possono ancora accedervi.

OCT riesce nell’impresa di fermare Real Olimpo il Broletto stoppandola sul 3-3. Nessuna squadra fino a questo momento era riuscita a non concedere i tre punti alla prima della classe. Una partita ben giocata da entrambe ed equilibrata con OCT brava a non mollare, nonostante un parziale di 0-2 nella prima frazione, credendoci fino alla fine. Real Olimpo Il Broletto si consola mantenendo ancora l’imbattibilità.

Novar8 aggancia al secondo posto Borussia Grano’s avendone la meglio per 12-5. Entrambe si presentano senza portiere ed entrambe si fanno prendere troppo dal nervosismo nella prima frazione. Ne paga le spese a caro prezzo Borussia che, con un’espulsione a metà primo tempo, rimane senza cambi. Novar8 fin dall’inizio si dimostra piu’ compatta e spietata trascinata dal solito bomber Vacca che, quest’oggi, sigla cinque reti rafforzando ulteriormente la sua leadership nella classifica marcatori. Borussia invece non riesce ad essere ordinata e a dare continuità al suo gioco. Entrambe comunque sono già sicure di partecipare ai play-off.

Strappa un ingresso alle fasi finali anche Gelateria Giobu grazie al sudato 4-3 su Autoriparazioni Novacart. Una Autoriparazioni Novacart che, nonostante fosse rimaneggiata, vende cara la pelle reagendo nella ripresa ad un parziale di 1-3 del primo tempo. La chiave è stata prendersi qualche rischio “alzando” il portiere: un portiere di movimento atipico che ha dato i suoi frutti dato che è stata sfiorata la rimonta con la tripletta di Lai. Gelateria Giobu ha saputo compattarsi quando doveva difendere ma avrebbe potuto chiudere i giochi prima realizzando alcune ghiotte occasioni che si era creata. Ad Autoriparazioni Novacart rimane il rammarico di aver perso definitivamente il treno per i play-off.

Sale in quinta posizione La Marchigiana, ultima posizione utile all’accesso play-off, con il 6-4 su Shakhtar Donuts. La Marchigiana parte forte e domina gran parte della partita ma, senza cambi, anche se paradossalmente piu’ efficace paga scotto alla fatica nel finale. In evidenza bomber Abate con una tripletta. Shakhtar Donuts, non in serata di grazia, per tre quarti gara è disunita e crea poco poi rinasce nel finale, sotto 1-5, arrivando a una lunghezza dal pari prima di subire il gol che ha messo la parola fine all’incontro. Scivola così fuori dalla zona play-off, ma sia lei che OCT nell’ultima partita tenteranno di scalzare La Marchigiana dal quinto posto.

 

Winter League Gir A [13a g.ta]

Già decise, con una giornata di anticipo, le squadre che accederanno ai play-off ma non ancora le posizioni definitive.

Itof con il titolo già in tasca si impone 11-7 su Bicocca. Una partita ricca di gol in cui pero’ la squadra di Bertazzo si dimostra piu’ cinica sfruttando la maggiore qualità individuale dei suoi. Triplette per i bomber Melchiorre e Ferrari a cui risponde, con tre reti anche lui, Guida per Bicocca.

Pizzeria La Premiata si mantiene in seconda posizione grazie alla vittoria 8-6 su Birra Real. Vittoria importante per la classifica e per sancire la maturità raggiunta dai ragazzi de La Premiata al cospetto di un avversario di valore. Cinque minuti di blackout nel finale, in cui si fa raggiungere e superare di due reti, condannano Birra Real alla seconda sconfitta consecutiva che la fa scivolare in quarta posizione. Ma la buona notizia è aver raggiunto comunque la certezza matematica di partecipare alle fasi finali. Bravi Parisi e compagni a crederci fino alla fine trascinati dal loro bomber principe Roman che, con le quattro reti odierne, è ormai virtualmente capocannoniere del girone.

Ne approfitta Fiamme Azzurre che, con l’8-6 su Team Dabudidabudai, scavalca Birra Real portandosi in terza posizione. Vittoria d’esperienza per Cimmarusti e compagni bravi ad amministrare il vantaggio iniziale fino alla fine. Da segnalare le triplette di Loconto, tra le fila dei vincitori, e di Rinolfi per gli avversari.

Fatale per Mezzo Litro la sconfitta 4-6 per mano di FC Lord Byron. Cossu e compagni infatti non possono piu’ migliorare la loro quinta posizione vedendo sfumare definitivamente le fasi finali. Con cinismo sotto porta FC Lord Byron si accaparra i tre punti. Troppo imprecisa invece Bar Mezzo Litro.

 

Winter League Gir B [13a g.ta]

A una giornata dal termine La Plata, con l’8-2 su Sconvolts, aggancia Metalist approffittando del suo turno di riposo. Sara’ ora decisiva l’ultima giornata per assegnare il titolo. Vittoria meritata ottenuta grazie ad un’altra prova di forza con cui si é dimostrata superiore all’avversario. Da segnalare la tripletta di Guglia, utile alla conquista della decima vittoria stagionale. La sconfitta inguaia Sconvolts che scivola così in quinta posizione, ma la settimana prossima si giocherà il quarto posto, e il conseguente acceso ai play-off, nello scontro diretto con Fly Emigratis.

Fly Emigratis che, grazie ai tre punti a tavolino ottenuti con la ritirata Made in Sud, scavalca Sconvolts di una lunghezza.

Atletico Madrink invece si conferma terza con il netto 12-2 su Real Madrink. Derby senza storia incanalato fin dall’inizio sui binari giusti da Atletico, con Real che poi non è mai riuscita a mettere in discussione il risultato. In grande spolvero bomber Tambone che sigla ben sette reti balzando in vetta alla classifica marcatori. Tre punti che regalano ad Atletico Madrink l’accesso ai play-off.

 

Over 35 [12a giornata]

Nonostante il 3-3 contro Fiamme Azzurre, Gelateria Tiziana si aggiudica con due giornate di anticipo il Campionato! Titolo strameritato dopo undici vittorie consecutive e un solo pareggio. Ora la distanza dalla seconda é +6 ma gli scontri diretti danno già la certezza di aver raggiunto l’obiettivo. Complimenti comunque a Fiamme Azzurre per essere riuscita, con la tripletta di Vitolo, a stoppare per la prima volta in stagione la capolista. Unico alibi della squadra di Teohari é non aver avuto cambi a disposizione ma ha mantenuto comunque l’imbattibilità.

Quelli Della Domenica si mantiene in seconda posizione, aumentando il vantaggio sulla terza, con i tre punti a tavolino ottenuti per la diserzione di Atletico Ma Non Troppo.

Blu Team – Svapor 2.0 finisce con un pirotecnico 6-6 dopo una partita giocata a viso aperto con continui capovolgimenti di fronte. Giusto il pari che ha messo in evidenza soprattutto gli attacchi. Mattatore dell’incontro è stato Granato, di Svapor 2.0, con cinque reti siglate. In evidenza inoltre Minniti, di Blu Team, autore di una tripletta.

OCT ha avuto la meglio 6-2 su Atletico Madrink. Una prestazione solida da parte di Restaino e compagni che hanno portato a casa i tre punti senza troppi patemi d’animo. Atletico Madrink senza cambi ha opposto poca resistenza.

Over 35 [recuperi]

Hanno avuto luogo questa settimana due recuperi che pareggiano le gare disputate per tutte le squadre:

Gelateria Tiziana si è imposta, con un netto 11-1 su Atletico Ma Non Troppo, centrando così l’undicesima vittoria stagionale in undici partite disputate. Una passeggiata di salute per la capolista, trascinata dalle cinque reti di Napoletano.

Atletico Madrink supera 12-5 Blu Team ottenendo la seconda vittoria stagionale dopo essersi sbloccata nel turno precedente. In evidenza Terreni e Chiggio che, con una tripletta a testa, hanno aiutato la loro squadra a conquistare i tre punti. A Blu Team invece, senza cambi, non sono bastate le quattro reti di Suero per fare risultato.

 

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *