Il Gazzettino della Settimana [N.6]

A1 lunedì UISP [17a g.ta]

Real Fenice con una giornata di anticipo si aggiudica il titolo! Decisivo il 4-3 su Roggia Assicurazioni che le permette di mantenersi a sei lunghezze dalla seconda a una giornata dal termine, giornata in cui riposerà. Una partita giocata al massimo da entrambe, uno spettacolo per tutti gli appassionati, equilibrata e molto combattuta: ha dovuto sudare parecchio la capolista per avere la meglio di una Roggia, che tecnicamente non ha niente da invidiare a nessuno, capace di portarsi sul doppio vantaggio per venire poi definitivamente superata solo da un un tiro libero nel finale. In evidenza per la squadra di Vigevano Crotti, autore di una tripletta.

ATG Caldaie si mantiene in seconda posizione con l’8-3 su Rugna FC. Vittoria agevole per Oliva e compagni che trovano con facilità la via della rete al cospetto di un avversario sbilanciato in avanti poiché intento principalmente a trovare la conclusione badando poco alla fase difensiva e perdipiu’ senza cambi.

CSK La Rissa si assicura il terzo posto con il 5-0 a tavolino ottenuto su Auovinotti, non presentatasi all’incontro. Ora, avendo anticipato l’ultimo turno a Gennaio, è già concentrata sui play-off.

Herta Vina sale in quinta posizione, ultima utile per l’accesso ai play off, grazie al 5-4 su Assicar. Una partita equilibrata giocata a viso aperto con entrambe le formazioni “lunghe” per tutto l’incontro. Herta Vina l’ha spuntata avendo piu’ fiato nel finale. Ora deve sperare che le due squadre dietro di lei non facciano punti nell’ultimo turno, poiché ha già disputato a gennaio l’ultima giornata, per accedere ai play-off.

Ha riposato Blu Tornado

 

A1 lunedì UISP [18a g.ta]

E’ stata un’ultima giornata “fantasma” quella prevista nella serata di mercoledì, dopo il turno solito del lunedì nella stessa settimana, a concludere il campionato: due partite non giocate, una anticipata a gennaio e quindi un solo incontro disputato.

Autovinotti e Blu Tornado non si sono presentate “regalando” tre punti rispettivamente a Roggia Assicurazioni e ATG Caldaie. Roggia Assicurazioni sale così in quinta posizione.

Rugna FC supera 6-5 confermandosi in quarta posizione. Dopo un primo tempo targato Rugna FC nella ripresa Assicar, sotto di quattro reti, recupera tenendo in bilico il risultato fino alla fine senza pero’ riuscire a fare risultato. Se avesse giocato con l’intensità vista nella seconda frazione, per tutto il campionato, avrebbe potuto ambire ad un posto nei play-off. In evidenza Mesiti, di Rugna FC, autore di una tripletta. Potete rivivere questo incontro nella puntata settimanale di Lega5 Channel.

A gennaio Herta Vina aveva avuto la meglio 6-2 su una Csk La Rissa con gli uomini contati, trascinata dalla tripletta di Bertaggia.

I Verdetti: Real Fenice si aggiudica il girone accedendo ai play-off rispettivamente con ATG Caldaie, Csk La Rissa, Rugna FC e Roggia Assicurazioni (le ultime due disputeranno il turno preliminare).

I Numeri

104 come le reti messe a segno da Real Fenice, miglior attacco.

45 come i gol subiti da ATG Caldaie, miglior difesa.

42 come le reti griffate Catrina H. (Real Fenice), capocannoniere del girone.

39 come i punti di Real Fenice per agguantare la vittoria del Campionato.

2 come le sconfitte di ATG Caldaie, squadra meno battuta.

 

A2 Mercoledì UISP [14a g.ta]

OCT strappa il biglietto per i play-off, superando in un sol colpo due squadre e piazzandosi al quinto posto, grazie al 5-4 su Autoriparazioni Novacart. Vittoria frutto di una buona prova corale con un Migliorini, autore di quattro reti, in piu’. Complimenti a Restaino e compagni.

Novar8 si conferma in seconda posizione ottenendo tre punti a tavolino contro Shakhtar Donuts. Peccato che la squadra di Fedele non si sia giocata il tutto per tutto, nell’ultima partita, per conquistare i play-off.

Borussia Grano’s si mantiene al fianco di Novar8, anche se si classifica terza per una peggior differenza reti a parità di scontri diretti, superando 3-1 La Marchigiana. La squadra di Granozzo vince amministrando la partita e concedendo poco all’avversario pur non avendo a disposizione un portiere di ruolo. Sconfitta amara per La Marchigiana che scivola in sesta posizione perdendo, definitivamente, il treno per i play-off dopo aver concretamente accarezzato questa possibilità nel penultimo turno.

Real Olimpo il Broletto chiude con l’ennesima vittoria il suo campionato: 3-1 su Gelateria Giobu. Una bella partita che vede il primo tempo chiudersi sullo 0-0, mentre nella ripresa una ripartenza veloce permette a Gelateria Giobu di sbloccare la partita per poi subire il ritorno dell’avversario che, nel finale, trova il doppio vantaggio a chiusura della partita e di un Campionato dominato. Sconfitta che conferma, comunque, la squadra di Mora in quarta posizione.

I Verdetti: Real Olimpo Il Broletto vince il girone accedendo ai play-off rispettivamente con Novar8, Borussia Grano’s, Gelateria Giobu e OCT (le ultime due disputeranno il turno preliminare).

I Numeri

71 come le reti messe a segno da Novar8, miglior attacco.

40 come i unti totalizzati da Real Olimpo Il Broletto per conquistare la vittoria del Campionato.

33 come i gol realizzati da Vacca F. (Novar8), capocannoniere del girone.

14 come le reti subite da Real Olimpo Il Broletto, miglior difesa.

0 come la differenza reti di Borussia Grano’s e le sconfitte di Real Olimpo il Broletto.

 

Winter League Gir A [14a g.ta]

Finisce con uno spettacolare 7-7 la sfida tra Itof e Pizzeria La Premiata, rispettivamente prima e seconda del girone. Una bella partita giocata in modo spensierato, senza badare troppo a tatticismi, che è finita con un giusto pari e con le squadre sedute allo stesso tavolo nel “terzo tempo”. Protagonista dell’incontro, come in tutta la stagione, Roman di Pizzeria La Premiata: quattro reti in questa gara per il capocannoniere del girone.

Fiamme Azzurre chiude il Campionato in terza posizione nonostante la sconfitta 7-8 per mano di FC Lord Byron. Una gara equilibrata che ha visto FC Lord Byron spuntarla grazie alla maggior determinazione nel perseguire i tre punti. Quarta vittoria consecutiva e finale col botto, che dimostra l’importante crescita avuta nel corso della stagione, di Pennella e compagni. Come sarebbe finita se ci fossero state altre tre o quattro gare? Probabilmente con l’accesso ai play-off. In evidenza per FC Lord Byron Altilia F. con una tripletta, e non solo, e Borgia per Fiamme Azzurre autore di un poker.

Team Dabudidabudai centra la terza vittoria stagionale superando 7-3 Bicocca. Una buona prova di Rinolfi &co che, con disinvoltura e senza cambi a disposizione, ha la meglio di una Bicocca incapace di dare un sussulto finale al suo deludente Campionato.

Bar Mezzo Litro, infine, ottiene tre punti tavolino contro Birra Real. Birra Real che comunque chiude in quarta posizione guadagnandosi i play-off.

I Verdetti: Itof vince il Girone accedendo ai play-off rispettivamente con Pizzeria La Premiata, Fiamme Azzurre e Birra Real.

I Numeri

120 come lo score monstre di Itof, miglior attacco.

50 come i gol subiti da Itof, miglior difesa.

47 come le reti messe a segno da Roman F. (Pizzeria La Premiata), capocannoniere del girone.

38 come i punti di Itof per raggiungere il titolo.

1 come la differenza reti di Birra Real e i punti di Bicocca.

 

Winter League Gir B [14a g.ta]

Metalist vince il Campionato! Con l’8-5 su Atletico Madrink ottiene infatti, a parità di scontri diretti, una differenza reti migliore di La Plata che ha totalizzato gli stessi punti in classifica. Una vittoria non semplice ottenuta grazie a un gran palleggio e una buona organizzazione di squadra. Atletico Madrink non ha demeritato rincorrendo sì sempre il risultato, ma è rimasta in partita fino alla fine, con grinta e determinazione condita da una buona tecnica individuale, pur faticando ad arginare la corazzata avversaria. Tale risultato la conferma comunque in terza posizione. Mattatore dell’incontro Stalyarov, di Metalist, con quattro reti. In evidenza anche Andreoletti, per Atletico Madrink, autore di una tripletta.

La Plata ha ottenuto tre punti a tavolino contro Real Madrink, che non si è presentata. Chiude il Campionato in vetta ma, come già detto, non è bastato per aggiudicarsi il titolo.

Fly Emigratis si conferma quarta, ed accede ai play-off, pareggiando 2-2 nello scontro diretto con Sconvolts. Risultato maturato già nel primo tempo quando Fly Emigratis si era portata sul doppio vantaggio per poi essere raggiunta da Sconvolts prima del duplice fischio. Nella ripresa entrambe hanno continuato a lottare con ardore su ogni pallone dando vita ad un incontro combattutissimo. Nonostante le occasioni create da una parte e dall’altra pero’ il risultato è rimasto invariato. Nel finale Sconvolts ha tentato il tutto per tutto per trovare la rete che le avrebbe regalato i play-off ma Fly Emigratis è stata brava a compattarsi chiudendosi a riccio.

Riposava Made in Sud, comunque già ritiratasi dal Campionato.

I Verdetti: Metalist vince il Girone accedendo ai play-off rispettivamente con La Plata, Atletico Madrink e Fly Emigratis.

I Numeri

81 come le reti segnate da Metalist, miglior attacco.

33 come i punti di Metalist e La Plata appaiate in vetta alla classifica.

21 come le reti di Tambone A. (Atletico Madrink), capocannoniere del girone.

3 come i pareggi di Fly Emigratis, la squadra che ha pareggiato di piu’.

9 come le reti subite da La Plata, miglior difesa.

 

Over 35 [13a g.ta]

Nel penultimo turno, col titolo già in tasca, Gelateria Tiziana non si ferma superando 9-6 Blu Team. Senza cambi a disposizione si scatena capitan Teohari che, siglando cinque reti, trascina i suoi alla dodicesima vittoria stagionale. Buona prova di Blu Team a cui non basta il poker di Suero.

Quelli della Domenica ottiene definitivamente il secondo posto grazie al netto 5-1 su OCT. In evidenza Signorelli e Virzi autori entrambi di una doppietta. Sigla solo una rete invece bomber Romano quest’oggi in versione terrestre. Di Merlo, per OCT, il gol della bandiera.

Fiamme Azzurre si conferma, ormai definitivamente, terza superando 8-4 Svapor 2.0. Vittoria frutto di maggiore compattezza e affiatamento sotto la guida dell’intramontabile Cimmarusti. Svapor 2.0, ancora senza cambi, fatica a rimanere in partita e a nulla le serve la tripletta di Granato.

Atletico Ma Non Troppo scavalca Svapor 2.0, agganciando Blu Team, grazie al 9-4 su Atletico Madrink. In evidenza Aniello e Donato le cui triplette hanno trascinato la loro squadra alla conquista dei tre punti. Occasione persa per Atletico Madrink che, in caso di vittoria, avrebbe abbandonato l’ultimo posto in classifica scavalcando proprio l’avversario di giornata.

 

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *