Gazzettino N. 9 Stagione 19-20

La decima giornata del Girone A si apre con il Big Match tra Itof e La Plata, le due squadre indiscusse regine di questa stagione invernale. La partita non è stata però all’altezza delle attese perché entrambe le squadre erano molto rimaneggiate ed in campo a pagarne le spese delle assenze è stato soprattutto Itof. La Plata vince 5-1 perché è stata brava ad andare in vantaggio e poi ad amministrare il risultato approfittando delle praterie lasciate dalla retroguardia avversaria. Il risultato non cambia la classifica, Itof resta prima con ancora due punti in più su la Plata.

Vittoria netta di Bayer Leverduren ai danni del Maroc Club, 9-3 il finale che dimostra la supremazia evidenziata da Vrenna e compagni. Già nei primi minuti Bayer si è portata in vantaggio approfittando di alcune leggerezze difensive avversarie e poi ha saputo amministrare la partita con autorità.

La gara tra Estetica Graziella ed Anger Games termina 8-4, entrambe le squadre hanno dato vita ad incontro pieno di occasioni da goal, senza pensare troppo alla fase difensiva hanno infatti sempre provato a segnare il più possibile. Segnaliamo le triplette di Caputo per Estetica Graziella e Pecora per Anger Games.

Nel Girone B Il Teomondo vince a tavolino 5-0 per la mancata presenza di Global, gara incredibile invece tra Sconvolts e Olimpik Cressa terminata 5-4. Le due compagini si affrontano a viso aperto, inizialmente Cressa parte molto forte e tiene il pallino del gioco, questo porta ad un rotondo vantaggio di 5-2. Non avevano ancora fatto i conti con la caparbietà di Novelli e compagni che, fino all’ultimo, hanno creduto nella possibile rimonta, concretizzata nei minuti finali andando in rete per ben quattro volte in un minuto e mezzo e aggiudicandosi così i tre punti in palio. Incredibile davvero la rimonta di Sconvolts!

Made in Sud vince 6-0 contro Fc Santo Beach approfittando della giornata no di Santo Beach che si ritrova a sua volta contro un Made in sud molto motivato che sfrutta tutte le occasioni da gol e non concede spazi difensivamente.

La gara tra Blu Tornado e A.C. Dagnente, le prime due della classe, poteva essere una bella partita avvincente, invece è stata caratterizzata dall’eccessivo nervosismo. La spunta AC Dagnente per la decima volta consecutiva dall’inizio del campionato per 8 a 2. Marcatore e capocannoniere del girone Muscarà Ottavio che, con i suoi 4 gol, ha trascinato la squadra alla vittoria, collezionando ben 18 reti fino a questo momento.

Nel Girone C Assicar-Borussia Granos finisce 3-4. Buon primo tempo per Assicar che va in vantaggio di due reti ma non riesce a dilagare per merito delle grandi parate di Diani. Nella ripresa Borussia riesce a recuperare la gara e portare i 3 punti a casa.

Altra gara dai due volti tra Real Olimpo Broletto e Novar8 finita 8-2. Nel primo tempo Novar8 corre tanto e riesce a portarsi in vantaggio, nel secondo tempo Broletto gioca meglio e non fatica a vincere.

A.T.G. 2.0 – Happy Milf finisce 7-3, risultato però che non dà onore alla grande partita di happy milf, in grado di far sudare e non poco ATG che esce solo nel finale.

Ritorna alla vittoria Shaktar Donuts che supera largamente Real Eagle per 10-5. Quest’ultimi con gli uomini contati resistono solo un tempo. Ora Shaktar è in zona playoff.

Nell’Over 35 ritorna alla vittoria OCT, 2-1 il risultato contro Novar8. Partita corretta ed equilibrata con 2 squadre che affrontano la serata con lo spirito giusto. Nel primo tempo l’OCT crea diverse occasioni ma il portiere ed i pali negano il gol che invece arriva per Novar8 con una bella ripartenza. Una prodezza balistica di Ballare’ ristabilisce la parità all’intervallo. Nel secondo tempo diverse occasioni per entrambe le compagini: Novar8 è trascinata dalla grinta ed entusiasmo dell’indomabile Mimmo Callipari ed ha un paio di occasioni per il colpo del ko ma l’OCT resiste e nel finale trova il gol della vittoria.

La gara tra Gelateria Tiziana e Los Locos ha tradito le attese, la telecamera di lega 5 Channel era pronta per riprendere un big match ma tale non è stato, Los Locos si presenta in formazione rimaneggiata e da subito non riesce a contenere le grandi avanzate di Stolyarov che delizia gli spettatori con gol e giocate da altra categoria.

Vince ancora Speed Queen, i tre punti conquistati permettono di tenere lontane le dirette concorrenti, il 4-1 finale contro Fiamme Azzurre e conseguente di una maturità da prima della classe. Nulla cambia a Cimmarrusti e compagni, restano in piena lotta playoff.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *